Progetto Divin Italia-Tunisia, domani la presentazione

Pubblicato: lunedì, 19 ottobre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

vino-rossoALCAMO. Il Progetto Divin di  cooperazione Italia – Tunisia è un progetto  per la  gestione in sicurezza dei vitigni e i  nuovi modelli di promozione del vino. Gli  esperti tunisini e siciliani si confronteranno  ad Alcamo, in una due giorni  sul  risanamento e  la gestione in sicurezza dei vitigni tramite  una rete permanente transfrontaliera di ricerca tra enti e laboratori in grado di rafforzare lo scambio di conoscenze e competenze per la  sensibilizzazione di operatori del settore e imprese su nuovi modelli di promozione del vino: soluzioni localizzate per l’attrazione degli investimenti legati alla valorizzazione delle filiere vitivinicole.

Questi sono solo alcuni degli importanti risultati ottenuti da Divin: un progetto di cooperazione transfrontaliera che coinvolge la Strada del Vino Alcamo doc, il CNR, il Ministero dell’Agricoltura della Tunisia ed altri enti del Governo Tunisino e finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera ENPI Italia- Tunisia 2007-2013. Tra Martedì 20 e mercoledì 21 ottobre ad Alcamo, nella sala istituzionale del Collegio dei Gesuiti in Piazza Ciullo , saranno portati a conoscenza del pubblico i risultati scientifici ottenuti con il  lavoro svolto dai vari partner in diciotto mesi. Le filiere vitivinicole hanno condiviso  strategie di valorizzazione e promozione del vino di qualità. Parteciperanno esponenti del mondo della ricerca, del settore della produzione e delle istituzioni siciliane e tunisine preposte alla valorizzazione della vite e del vino: nell’occasione si parlerà di innovazione e sviluppo della viticoltura mediterranea, di ricerca,  del contributo del progetto DIVIN sul tema delle virosi delle vite; di ricerca scientifica e trasferimento tecnologico; di innovazione e opportunità di investimento nel settore vitivinicolo.

Di seguito il programma integrale della  Conferenza Internazionale  al Collegio dei Gesuiti Piazza Ciullo, 1; Alcamo Chairman: Angela Cuttitta , ricercatrice CNR-IAMC e coordinatrice del progetto DIVIN; ore 10.00 Saluti Giovanni Arnone, Commissario Straordinario del Comune di Alcamo; Vincenzo Cusumano , Presidente Associazione Strada del Vino Alcamo DOC 10,20 Apertura dei lavori Vincenzo Petruso , Dipartimento Programmazione Regione Siciliana, Autorità di Gestione Congiunta del Programma ENPI Italia-Tunisia 2007-2013 Yacine Amami , Esperto del settore vitivinicolo tunisino Michele Digiaro , Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari Daniele Oliva, Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia Giuseppe Bono,  Osservatorio Regionale per le malattie delle piante Palermo Piero Catania, Docente facoltà di agraria Università di Palermo;ore  13. 00 Interventi e discussione. Ore  13.30 Light lunch. Ore 10.00 Saluti e apertura dei lavori Aurelio Coppola, Esperto Associazione Strada del Vino Alcamo DOC;ore  10.15 Apertura dei lavori MACROTEMA 1 “Traiettorie emergenti dell’innovazione nel mondo del vino: perché innovare paga sui mercati internazionali?” MACROTEMA 2 “Alcune buone pratiche e modelli di innovazione replicabili” MACROTEMA 3 “I finanziamenti per il sostegno all’innovazione nel settore vitivinicolo”MACROTEMA 4“Digital marketing: quali potenziali e quali risultati per il mondo del vino?”MACROTEMA 5“Agricoltura di precisione” Relatori: Germana Di Falco , Esperta di politiche per l’innovazione Alessandro Giuricin , Esperto di digital marketing e marketing innovativo per il vino.Ore  13. 00 Interventi e discussione;ore  13.30 Chiusura dei lavori.

Letto 738 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>