Nuovi modelli per la valorizzazione turistica del patrimonio archeologico e lo sviluppo economico territoriale

Pubblicato: mercoledì, 7 ottobre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CulturasGiovedì 8 Ottobre 2015 alle ore 9.30 presso Palazzo Florio a Favignana continuano gli incontri di animazione socioeconomica e approfondimento tematico sui trend di mercato del cicloturismo e del turismo subacqueo previsti nell’ambito del progetto Culturas, Azione B del Servizio di Marketing Territoriale.
Gli incontri sono rivolti ad operatori del settore turistico quali titolari di strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, ristoratori, gestori di centri di noleggio biciclette e diving center, guide turistiche ed altri operatori del settore pubblico e privato interessati allo sviluppo del cicloturismo e del turismo subacqueo nella provincia di Trapani.
Il Progetto CULTURAS è uno dei progetti strategici, finanziati dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia Tunisia 2007 – 2013, che vede coinvolte, nelle medesime aree geografiche del Programma, le massime istituzioni operanti nel campo dei beni culturali e del turismo. Capofila del progetto è la Regione Siciliana, con il Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e la Soprintendenza del Mare, mentre gli altri Partner italiani sono il Dipartimento Regionale del Turismo, Sport e Spettacolo e il Libero Consorzio Comunale di Trapani. Per la Tunisia, partecipano l’Office National du Tourisme Tunisien e l’Institut National du Patrimoine in Tunisia. Il progetto è molto ambizioso e mira a identificare e implementare nuovi modelli per la valorizzazione turistica del patrimonio archeologico e lo sviluppo economico territoriale, attraverso l’applicazione della metodologia del marketing management e dei principi dello sviluppo sostenibile.L’iniziativa prevede sia l’ampliamento dell’attuale livello di fruizione del patrimonio archeologico transfrontaliero, sia la specializzazione del sistema di offerta turistica locale su due segmenti specifici del mercato turistico: il turismo subacqueo ed il cicloturismo. Si tratta di “nicchie” di mercato, ma in forte crescita, che vantano un consistente numero di praticanti-viaggiatori stimato, rispettivamente, in circa 2 e 12 milioni nella sola Europa.

Tra le molte attività previste vi sono: la creazione di nuovi percorsi archeologici subacquei e itinerari ciclo archeologici; una campagna informativa e di sensibilizzazione presso le scuole; il coinvolgimento attivo degli operatori turistici locali, con la realizzazione di incontri tecnici, seminari formativi e percorsi mirati di consulenza (volti al miglioramento della qualità e alla specializzazione); la creazione di reti di operatori commerciali; l’attuazione di un’articolata campagna di comunicazione nazionale ed internazionale ed infine, la realizzazione di due grandi eventi promozionali finali. All’incontro di animazione socioeconomica e approfondimento tematico programmato l’8 ottobre p.v. a Favignana, ne seguiranno a breve altri tre a San Vito Lo Capo, Mazara del Vallo e Marsala.
Al termine della fase di animazione socioeconomica e approfondimento sono previste, inoltre, di attività di formazione e assistenza tecnica ai quali gli operatori turistici che aderiscono al progetto potranno partecipare gratuitamente.

Il dettaglio di tali attività:
⦁ Seminari di marketing turistico gratuiti
⦁ Assistenza tecnica gratuita di marketing turistico
⦁ Inserimento gratuito nel materiale turistico promozionale
⦁ Promozione e pubblicità gratuite in Tunisia e all’estero

La DM svolge le seguenti attività su incarico del Libero Consorzio Comunale di Trapani.

Letto 358 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>