Controllo del territorio, la Polizia di Stato ha tratto in arresto tre persone

Pubblicato: giovedì, 24 settembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PoliziaFar sentire la propria presenza sul territorio, ecco da cosa nasce il costante impegno della Polizia di Stato di Marsala, cosciente che mediante un controllo costante del territorio si possano prevenire reati e portare a termine operazioni di contrasto della criminalità. Così nell’ambito del contrasto dei reati predatori e dello spaccio di sostanze stupefacenti, “nella serata di martedì 22, alle ore 19.00 circa, personale della Squadra Volante del Commissariato, nel corso dell’attività quotidianamente posta in essere a tutela della sicurezza dei cittadini, ha tratto in arresto Ben Mansour Mohamed Hedi, tunisino, classe 84’, colto nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari. Il giovane era ristretto presso la Comunità “Faro” di Marsala, dalla quale era giunta poco prima una segnalazione relativa al suo allontanamento. Immediatamente diramate le ricerche, lo stesso è stato rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria, verosimilmente in procinto di partire. Una volta dichiarato in stato di arresto, è stato posto a disposizione della Procura della Repubblica e del Tribunale di Marsala, che ha convalidato l’arresto, avallando l’operato degli Agenti.

Sempre nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, la Polizia di Stato ha effettuato altri due arresti, questa volta su disposizione della Procura della Repubblica. Si tratta di Genna Antonio, classe 75’, tradotto presso la Casa Circondariale di Trapani per scontare la pena di due anni e due mesi di reclusione poiché resosi responsabile del reato di ricettazione e di Sparla Alessio, classe 85’, ristretto in regime di detenzione domiciliare per scontare la pena di due mesi e venti giorni per  20 per un residuo di pena.

 Nell’ambito di detti servizi di controllo del territorio si è proceduto anche all denuncia a piede libero di tre persone.

Personale della Squadra Volante è intervenuto presso il Centro “SPRAR”, in C.da Rakalia, su richiesta degli operatori che ivi lavorano, i quali segnalavano la forte agitazione di un ospite, Felix Success, nigeriano, classe 87’.

Quest’ultimo, per protesta, aveva deciso di impedire agli operatori della struttura di uscire dai locali, bloccando fisicamente l’accesso. Immediatamente identificato, è stato dissuaso dai suoi propositi e denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di violenza privata.

Nell’ambito dei costanti controlli amministrativi presso esercizi pubblici e attività commerciali posti in essere dalla Amministrativa del Commissariato  a tutela dei consumatori, è stato denunciato LICARI Giuseppe, classe 85’, per esercizio abusivo di attività di giuoco e scommessa, in quanto privo della necessaria licenza del Questore.

Infine, dopo l’ultimo incontro di calcio giocato presso lo stadio N.L. Angotta di Marsala, è stato denunciato CRIMI Daniele, classe 85’, pluripregiudicato, per violazione del DASPO. Con provvedimento del Questore, infatti, gli è stato inflitto il divieto di assistere alle partite del Marsala Calcio e ad ogni altra manifestazione sportiva. Incurante di tale divieto, lo stesso si è presentato allo stadio, ove però è stato subito riconosciuto da personale dipendente e deferito all’Autorità Giudiziaria”.

Letto 997 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>