Al via da questa sera il “World Street Food” a Castellammare del Golfo

Pubblicato: lunedì, 7 settembre 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

11800463_691808800955740_5623465437701258001_nIl collettivo TRINART, in collaborazione con Idea Rom sezione Palermo, organizza il “WORLD STREET FOOD FESTIVAL Castellammare del golfo 7 – 11- 12- 13 SETTEMBRE 2015”.

Le sue finalità sono l’integrazione, lo scambio culturale, sensibilizzare, valorizzare il territorio, sviluppare una rete tra le differenti culture che afferiscono al paese, alla provincia, alla regione.

Arte, Strada e Cibo Intercultura saranno le parole chiave dei giorni del festival: attraverso l’espressione artistica e culinaria, entrambe universali e rivelatrici del genio culturale dei popoli, gli individui e le comunità potranno trovare punti di contatto e di contaminazione.

Il progetto prevede il coinvolgimento degli ospiti dei centri Sprar e Cas del territorio di Castellammare del Golfo ( 5 centri con circa 400 ospiti). Questi saranno direttamente coinvolti nel villaggio gastronomico organizzato all’interno della manifestazione, saranno protagonisti di performance musicali, laboratori di riciclo, seminari.

Questo il cuore del progetto nato dall’iniziativa dei fondatori di Trinart Simona Nasta e Roberto Mascellino: volere far diventare protagonisti gli ospiti dei centri di accoglienza, non ignorarli ma vedere nei loro volti i il loro stesso desiderio e voglia di mettersi in gioco.

L’iniziativa non gode di alcun finanziamento pubblico, si ringrazia il Comune di Castellammare per aver concesso gli spazi. L’iniziativa è sostenuta dal lavoro volontario del collettivo TinArt e di alcune associazioni e alcuni privati. E’ la filosofia del Crowdfunding, microfinanziamento dal basso.

Chi volesse contribuire può collegarsi al sito Produzione dal basso cercando world street food festival o www.castellammareculture.it – o, partecipare alla lotteria annessa al festival contattando il numero di cellulare3493173574.

La manifestazione verrà inaugurata oggi 7 settembre alle ore 17:30 presso il teatro Apollo, Corso Mattarella N° 15, Castellammare del Golfo, con il seminario: Nuove strade, nuovi orizzonti – sui temi dei diritti umani e dell’integrazione con l’intervento di Emergency, Associazione Fiore Dafne di Castellammare, Osservatorio contro le discriminazioni razziali Noureddine Adnane, Coop. Solidalia, Idea Rom, ecc.
Subito dopo, alle ore 20:00 presso l’aula consiliare del Comune di Castellammare del Golfo, in Corso Mattarella 13, si inagura la mostra d’arte CibArti il cui tema è cibo ed intercultura. Nell’ambito della mostra saranno esposte le foto realizzate da alcuni ospiti dei centri di accoglienza che nel mese di agosto hanno partecipato al workshop di fotografia condotto da Roberto Mascellino, Simona Nasta e Daniela Porcarello.

Il programma della manifestazione 11- 12 -13 settembre è inoltre contornato da diversi eventi:

7 settembre
-ore 10
– Arena delle rose

Mani per creare, orecchie per sentire – laboratorio di riciclo creativo, organizzato in collaborazione con La bottega delle percussioni. Il laboratorio, a partecipazione gratuita.

11 – 12 – 13 settembre
ore 17
Compagnia dell’Artemisia (Visicari)

Strade dei Sapori – ciclo di corsi di cucina siciliana e dal mondo aperti ad adulti e bambini in cui si potranno imparare a cucinare piatti tradizionali. Per partecipare occorre prenotarsi al n.3883679162 ( Lambri)

11- 12 – 13 settembre
ore 17,30 – 01.00 P.za Petrolo

Il Villaggio dei Popoli
riunirà ristoratori, gente comune che vuole far conoscere i piatti della propria tradizione, piccoli produttori, artigiani e altre figure provenienti dalla Sicilia e da varie parti del mondo che desiderano raccontare la propria identità.

11 settembre P.za Petrolo

ore 18

Drum Circle con la Bottega delle Percussioni, che metterà a disposizione i suoi strumenti creando un’orchestra con i ragazzi dei centri in cui chiunque potrà inserirsi.

Ore 21,30

Compagnia Verdusa –“ Vacci Piano” performance teatrale con Veronica Pecoraino e Davide Quattrocchi.

Ore 22,30
Christopher Cabiceri e la sua chitarra concerto di musica brasiliana

12 settembre

Ore 18
Presentazione del libro Fabulando di Maria Assunta Coppola

Ore 20,30
Proiezione documentario”Articolo 32” a cura di Emergency

Ore 21,30
Concerto di Hotze Convalis and King of the road

13 settembre

Ore 20,30

“Le parole, le armi, gli Altri” – reading musicale a cura del collettivo Abattoir.it col patrocinio di Emergency, che tratta i temi dell’immigrazione e dei diritti umani.

Ore 21,30

Concerto dei N’Kantu d’Aziz e Simon Francis Albino Cipolla.

Il festival sarà colorato dagli artisti di strada dell’accademia di arti performative Lab Art, che per i giorni della manifestazione organizzerà degli stage gratuiti aperti a tutti.

Letto 1872 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>