Trapani: in manette “topo d’appartamento”

Pubblicato: sabato, 5 settembre 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

furtoTRAPANI – Nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati predatori, predisposto dal Comando Compagnia Carabinieri di Trapani, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno tratto in arresto un pregiudicato trapanese di 43 anni, con l’accusa di tentato furto in abitazione aggravato.

In particolare, una pattuglia dell’Arma allertata dalla segnalazione del proprietario di casa al “112”, ha sorpreso in flagranza di reato il pregiudicato che, dopo essere penetrato all’interno dell’abitazione forzando una finestra, aveva fatto razzia della maggior parte dei beni di valore custoditi in essa, per un valore totale di € 10.000,00 circa. Al rientro dei residenti, il malvivente aveva dunque tentato di guadagnarsi la fuga buttandosi da una finestra e cercando di scavalcare una recinzione ma veniva prontamente immobilizzato e arrestato.

Tutta la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario.

Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani, il soggetto veniva posto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione di residenza in attesa dell’udienza di convalida.

Al termine dell’udienza, svoltasi il giorno 3 settembre, il Giudice, dopo aver convalidato gli arresti, ha confermato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

 

Letto 468 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>