Le associazioni chiedono un incontro con il Prefetto di Trapani sulla questione Tonnara di Scopello

Pubblicato: sabato, 18 luglio 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

FalcoCon un documento congiunto una decina di associazioni del territorio di Alcamo e Castellammare del Golfo, chiedono un incontro al Prefetto di Trapani, Leopoldo Falco, in merito all’ Ordinanza Sindacale del Comune di C\mare del Golfo che garantisce il libero accesso all’area Demaniale sita all’interno del complesso Monumentale della Tonnara di Scopello. La scelta dell’incontro deriva dalla decisione presa nei giorni scorsi da parte del Sindaco di Castellammare del Golfo di sospendere temporaneamente l’ordinanza su richiesta del Prefetto stesso.

In riferimento – si legge nel documento – all’oggetto si richiede a sua Eccellenza un’incontro urgente per  rappresentare le istanze delle firmatarie associazioni portatrici di interessi diffusi e dei 5000 cittadini che hanno sottoscritto nel 2007 la petizione per rendere libero l’accesso al mare di Scopello. Firmato:  Coordinamento Salviamo Monte Inici – Coordinamento Salviamo il Bonifato, Ass.Libera presidio di Alcamo “Carmine Apuzzo e Salvatore Falcetta”, Ass. SiciliAntica Sez. di Castellammare del Golfo, Ass. Laurus cultura ambiente onlus Alcamo, Ass. LIPU Sez. di Alcamo, Ass. Fare Ambiente Circolodi Alcamo, Ass. Vivi il Bosco Alcamo, Società di Mutuo Soccorso Castellammare del Golfo, Circolo Metropolis Castellammare del Golfo, CAI (club alpino italiano) sottosezione di Castellammare del Golfo

Letto 611 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>