Strada del Vino Alcamo Doc a sostegno della delibera del comune di Castellammare sul libero accesso ai Faraglioni di Scopello

Pubblicato: venerdì, 17 luglio 2015
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
0

logo_alcamo_docContinuano le prese di posizione, in un verso o nell’altro, sulla delibera del Comune di Castellammare del Golfo sul libero accesso alla Tonnara di Scopello. Vincenzo Cusumano, presidente delle Strada del Vino Alcamo Doc, sostiene attraverso una nota la decisione presa dall’amministrazione castellammarese.

“Appare lodevole l’iniziativa del sindaco Nicola Coppola a sostegno della fruibilità pubblica dei Faraglioni di Scopello che innegabilmente appartengono alla collettività e quindi nessuna concessione “medievale” può restringere i benefici a pochi privilegiati.
Per di più, un esempio di gestione pubblica tra tanti é proprio la Riserva dello Zingaro che di certo non è meno curata e salvaguardata dei Faraglioni.
Le soluzioni possono essere tante ma “pochi eletti”, a nostro avviso, non devono arroccarsi su posizioni che non possono reggere di fronte al bene comune.
In tal senso si auspica una soluzione che sappia coniugare quanto prima la libera fruizione e la valorizzazione di un bene che è tra le bellezze più rare nel mondo.”
 

Letto 575 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>