Fish fest: buona partecipazione per la rassegna del pesce azzurro del Golfo di Castellammare.

Pubblicato: martedì, 14 luglio 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Bilancio positivo per il “Fish Fest 2015” che si è concluso con lo spettacolo di live music “voci del sud” con Mario Venuti, Lello Analfino e Qbeta.

Tre giorni di degustazioni con protagonista il pesce azzurro del Golfo di Castellammare nella rassegna a cura del Comune in collaborazione con la Pro Loco.

Più di 1300 i ticket acquistati dal numeroso pubblico che ha degustato le proposte degli chef, i calici di vino dell’azienda Terre di Bruca e Quattrocieli e la prelibata pasticceria siciliana proposta dal Millennium e Bar 2000.

La gara gastronomica fra i ristoratori che hanno partecipato al Fish Fest è stata serrata e la giuria tecnica, composta da esperti dell’enogastronomia, ha premiato l’involtino di spatola agli agrumi di Sicilia e tortino mediterraneo con cuore di pesce azzurro, proposto dal ristorante Il Mulino di Scopello. I criteri di giudizio della giuria tecnica sono stati: la presentazione del piatto, il gusto, la qualità, l’armonia e l’originalità.

L’imp​egno dei quattro ristoranti che hanno partecipato al Fish Fest, (Il Contesto, Il Mulino di Scopello, Sottovento e Silos), è stato notevole tanto che la giuria tecnica ha faticato nell’attribuzione del premio.

Fra le altre ricette presentate: le busiate con sarde, pachino, uva passa, pistacchio e pinoli e caponata (Il Contesto); il tortino di alici con melanzana, capperi, olive su insalatina di verdure e salsa al Gaspacho (Sottovento) e le polpette di sarde con la ricotta accompagnate da bruschette (Silos). A breve sarà reso noto anche il vincitore decretato dalla giuria popolare.

Letto 434 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>