Castellammare: l’opposizione chiede il ritorno al voto

Pubblicato: sabato, 4 luglio 2015
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
2

Consiglio Comunale castellammare del golfoCASTELLAMMARE DEL GOLFO – I consiglieri comunali Angelo Palmeri, Giuseppe Fausto, Stefano Cruciata, Ivano Motisi, Giacomo Asaro, Giuseppe Norfo e Vitalba Labita, attraverso una nota, hanno richiesto il ritorno al voto dei castellammaresi.

“All’indomani del consiglio comunale in cui si sono discussi gli atti di indirizzo proposti dai consiglieri di opposizione, riguardanti la necessità di trasparenza negli atti amministrativi relativamente allo scambio di accuse tra uffici e amministrazione e la vicenda dell’accesso al mare alla Tonnara di Scopello, i sottoscritti consiglieri di opposizione non possono sottacere la profonda amarezza nel constatare per l’ennesima volta l’ostinata miopia che sta caratterizzando l’operato (sarebbe forse più opportuno chiamarlo “in-operato”) di questa amministrazione, nonché l’imbarazzante quanto fuori luogo comportamento tenuto dalla maggioranza consiliare che si è astenuta dal dibattito politico e dalla votazione di atti. Il silenzio assordante proveniente dai banchi della maggioranza e l’astensione dalla votazione (che equivale ad esprimere voto contrario) sono stati quanto di più vergognoso ci si potesse aspettare da questa compagine consiliare. Auspichiamo una seria e profonda riflessione della maggioranza sul ruolo all’interno del consesso comunale e sulla enorme responsabilità che ha nei confronti di tutta la cittadinanza, invitando a mettere concretamente in discussione i propri convincimenti, uscendo da quella sindrome del gregge che troppo spesso li contagia e maturando così decisioni nell’esclusivo interesse della collettività.
Il consiglio comunale aperto voluto dall’opposizione è stato un esempio di lezione di democrazia e trasparenza. Abbiamo discusso gli atti, che la maggioranza e il Presidente del Consiglio volevano secretare, alla luce del sole, sottolineando le ambiguità di una classe politica che a distanza di 2 anni ha manifestato tutta la propria inadeguatezza ad amministrare il Nostro Comune. Diamo il benvenuto ai consiglieri di “Castellammare Città Libera” Laura Ancona e Giacomo Di Bartolo che hanno espresso tutta la loro sofferenza nel continuare a sostenere una amministrazione senza idee e obiettivi. L’annunciato azzeramento della Giunta Comunale da parte del Sindaco Coppola altro non è che un tentativo tardivo di correre ai ripari. Riteniamo necessario non perdere altro tempo ed approfittare della prima tornata elettorale utile per ritornare alle urne e porre fine a questa disfatta targata Partito Democratico e soci.

Letto 1581 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>