Il presidio di “Libera Alcamo” si congratula con i Carabinieri per aver arrestato uomini che chiedevano il pizzo

Pubblicato: venerdì, 26 giugno 2015
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
0

libera alcamo 2ALCAMO – “Un risultato importante e pieno di significato quello che è stato portato a termine nella notte dalle forze dell’ordine alcamesi” con queste parole il presidio di Libera Alcamo “Carmine Apuzzo e Salvatore Falcetta” ha voluto fare le sue congratulazioni per gli arresti dei due uomini che chiedevano il pizzo a delle ditte che lavorano a Custonaci, eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Alcamo.

“Quella del pizzo è una piaga che ancora oggi affligge pesantemente i nostri territori. Le aziende, vessate dai diversi atti intimidatori, spesso preferiscono tacere e pagare, per questo il lavoro dell’associazione Libera, di concerto con le forze dell’ordine, è anche quello di far conoscere queste operazioni che portano all’arresto di chi mette in piedi queste strutture criminali, anche per far capire che una via di uscita è possibile.”

“Anche se apparentemente non legati ad organizzazioni mafiose, gli atti intimidatori portati avanti da Barone e Poma fanno capire come una logica di prepotenza e sopraffazione è ancora presente nella nostra società, per questo motivo è ancora tanto il lavoro che tutti dobbiamo fare”.

 

 

Letto 975 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>