Il Comune di Alcamo costituisce il fondo risorse per le risorse umane e produttività. Il M5S chiede chiarimenti.

Pubblicato: venerdì, 26 giugno 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

5 StelleALCAMO – In seguito alla pubblicazione della determina del settore affari generali e risorse umane, la n. 824 del 18 maggio 2015, il MoVimento 5 Stelle Alcamo ha chiesto alcuni chiarimenti all’amministrazione comunale attraverso una nota protocollata ed indirizzata al Commissario Straordinario e al Presidente del consiglio comunale.

Nella predetta determina, infatti, viene costituito il fondo risorse per le politiche di sviluppo delle risorse umane e della produttività, ex art. 15 del CCNL del 01.04.1999 e s.m.i., per un impegno di spesa pari a € 1.257.560,72.
Si tratta quindi di un importo di enorme rilevanza, per il quale sono assolutamente necessari alcuni chiarimenti.

Diverse le domande che il MoVimento 5 Stelle solleva: “In primo luogo, la previsione di questo enorme impegno di spesa a metà anno, senza che il bilancio sia stato approvato, risulta compatibile con il grave squilibrio finanziario certificato dalla ragioneria del comune di Alcamo e con il blocco della spesa vigente dal 24 dicembre 2014? La determina di costituzione del fondo richiede una deliberazione di giunta? Tali spese sono veramente obbligatorie per legge o, viceversa, potrebbe concretizzarsi un danno erariale per l’ente? Quando è stata affissa la determina all’albo pretorio? La determina infatti reca la data del 18 maggio 2015 ma sembra che sia stata pubblicata sul sito del comune il giorno 8 giugno 2015, data in cui si dimetteva in blocco la giunta. Infine, gli aumenti di tasse di cui si parla in questi giorni servirebbero anche a coprire queste spese?”

Il MoVimento 5 Stelle auspica di ricevere in tempi brevi una risposta soddisfacente a questi interrogativi, riservandosi, in mancanza, di adire la Procura della Corte dei Conti per ottenere i necessari chiarimenti.

“Riteniamo inopportuno, in un periodo di così gravi ristrettezze economiche, che vengano stabiliti così gravosi impegni di spesa che, ci auguriamo, non vengano tradotti in conseguenti aumenti di tasse.”

Letto 967 volte.
1 Commento
Dì la tua

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>