DDL turismo religioso. Figuccia: “Monte Iato come Machu Picchu. La Sicilia può voltare pagina”

Pubblicato: martedì, 23 giugno 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

jato“Abbiamo presentato un disegno di legge a sostegno del turismo religioso in Sicilia. Un modo per promuovere la vacanza culturale legata ai luoghi di culto, attraverso l’attivazione di convenzioni con enti di promozione che operano in Italia e all’estero”, lo ha dichiarato l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’Ars in occasione del convegno ‘Luci e geometrie’, svoltosi a Monreale presso il Palazzo arcivescovile.

“Nell’attesa del riconoscimento del percorso arabo-normanno da parte dell’Unesco non dobbiamo perdere tempo – prosegue Figuccia -. La nostra Sicilia ha una storia e un ambiente unici. Si pensi ad esempio al parco archeologico del Monte Iato, dove l’università di Zurigo investe da oltre quarant’anni in attività di scavo e ricerca, si tratta di una piccola Machu Picchu, che nulla ha da invidiare ad altri siti. Le norme proposte possono costituire una importante opportunità”.

Letto 509 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>