Caldarella e Vesco esprimono la propria posizione sulla dimissioni del Sindaco

Pubblicato: sabato, 6 giugno 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
3

Vesco CaldarellaALCAMO. In consiglieri comunali del gruppo UDC, Benedetto Vesco e Gina Caldarella, chiariscono in un documento congiunto la posizione del gruppo consiliare in merito alla decisione intrapresa ieri dal Sindaco di Alcamo di rassegnare le sue dimissioni.

La crisi politica ad Alcamo – commentano i consiglieri – ha raggiunto il suo apice ieri, con le dimissioni del Sindaco Sebastiano Bonventre, rispetto al quale, i sottoscritti Cons. comunali esprimono rispetto per la difficile scelta assunta. Allo stesso modo, oggi, accanto alla mancanza istituzionalmente apicale al governo della nostra comunità, si è lasciata una città “monca”, priva di programmazione economica-finanziaria e gestionale, come ad esempio per quanto riguarda il settore urbanistico, volano principale dell’ente che dal 1 Giugno si ritrova senza Dirigente, insieme ad un crescente sentimento di antipolitica verso le istituzioni tutte“.

La decisione in questi anni di rimanere distanti dalle posizioni e dalle scelte intraprese dalla maggioranza di governo – proseguono Vesco e Caldarella – ha dimostrato oggi un ulteriore conferma del fallimento politico-gestionale della città, che per troppo tempo è rimasta nell’ombra del passato. Oggi il fine precipuo della politica deve essere quello di ridare dignità istituzionale e spinta economica alla nostra comunità senza distinzione di colore o appartenenze per il bene delle generazioni attuali e prossime“.

Letto 1774 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Antonio scrive:

    Egregi Consiglieri in verità pensate di potervi riproporre e richiedere il voto alla gente in considerazione di quello che avete prodotto durante questi tre anni?
    Avete davvero cercato di fermare la distruzione di quanto di buono restava nella città? …. o vi siete adagiati nel fare opposizione morbida che in fin dei conti paga di più?
    “Riguarda il settore urbanistico, volano principale dell’ente che dal 1 Giugno si ritrova senza dirigente” attenti …… attenti … corre voce che pensa di prenderne le redini proprio il “convitato di pietra” e se così sarà ne vedremo delle belle!!!!! quali la demolizione dell’ultima torre del castello dei Ventimiglia sul monte Bonifato, che finalmente finirà di svettare, isolata e leggendaria, per la vergogna di Alcamo, per dare posto a qualche moderna villetta con piscina e poco conta se per raggiungere lo scopo dovrà soccombere qualche inutile operaio perchè Haniel ed i suoi seguaci recitano nel silenzio delle loro sedi “il fine giustifica i mezzi”.
    Avete ancora un’anno per esercitare in maniera seria il mandato affidatoVi…… VIGILATE IN MANIERA SERIA E CONCRETA senza associarvi a coloro che chiedevano il “coppo di pasta” perchè quelli sono giustificabili Voi NO!!!!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>