Gli alunni della scuola media P. M. Rocca e i grani antichi siciliani, tradizione e buona alimentazione

Pubblicato: mercoledì, 27 maggio 2015
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
1

alunni nel campo di grano La scuola Media P.M. Rocca, sempre attiva, ha portato avanti un’iniziativa volta alla sensibilizzazione degli alunni su argomenti come tradizione, buona alimentazione e salute. Questa iniziativa ha fatto si che gli alunni delle classi 1A e 1E della scuola media “ P. M. Rocca” di Alcamo, hanno svolto una ricerca sui grani antichi siciliani, scoprendo che, questi, non hanno subìto mutazioni genetiche, quindi lontani dagli OGM che vanno tanto in voga per ora, sono meno raffinati, hanno meno glutine, sono ricchi di vitamine e sali minerali, sono più leggeri e digeribili, evitano lo sviluppo di intolleranze.
“In una recente indagine condotta della Società Italiana di gastroenterologia ed epatologia pediatrica, effettuata su 17 mila studenti delle scuole secondarie di primo grado (scuole medie), è emerso un forte aumento di intolleranza al glutine, infatti uno studente su 150 è celiaco, ovvero intollerante al glutine. Qualche decennio fa la frequenza dei casi di celiachia non era un dato allarmante”.
Questa ricerca, condotta con entusiasmo dagli alunni, si poneva un obiettivo di educazione alimentare: “indirizzare gli alunni, attraverso la conoscenza dei prodotti cerealicoli del territorio caratterizzati da elevata salubrità , ad una alimentazione più sana a discapito del cibo – spazzatura verso cui li spinge la nostra società dei consumi”.
Il progetto si è concluso con una due giorn,i che ha visto gli alunni impegnati nella visita di un campo di grano della varietà“ Biancolilla , condotto dall’azienda agricola “Bioviola”, in contrada Valle nell’agro di Calatafimi /Segesta. In seguito il gruppo si e spostato nel vicino agriturismo ”Antichi Granai” per degustare i salutari prodotti dell’agricoltura biologica. Dopo la degustazione la scolaresca si è trasferita in pullman a Castelvetranno, dove ha avuto la possibilità di vedere all’opera l’antico “Molino del Ponte”, che dal 1967 tratta i grani antichi moliti a pietra naturale. L’ultima visita è stata fatta pastificio “Eocene” nella città di Salemi. Il pastificio “Eocene” produce pasta con moderni macchinari, usando il metodo tradizionale e le farine integrali di grani siciliani autoctoni e biologicamente certificati.
Nella seconda giornata gli alunni si sono recati presso il panificio “ Forno da Filippo “ in corso dei Mille ad Alcamo, dove, Il fornaio ha mostrato ai ragazzi la produzione del pane di farina integrale “Biancolilla” con la lievitazione naturale.

Letto 1140 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>