Tonnara di Scopello: sedici associazioni si impegnano contro la privatizzazione delle coste

Pubblicato: lunedì, 25 maggio 2015
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
1

Scopello Protesta (2) Sono stati tanti i volontari che si sono dati appuntamento, ieri mattina, davanti l’ingresso della tonnara di Scopello a Castellammare del Golfo, per far conoscere ai cittadini, bagnanti e visitatori, le motivazioni della loro posizione in merito all’accesso pubblico al mare di Scopello.

Le motivazioni della manifestazione vengono riportate in un documento, condiviso da 16 associazioni presenti sul territorio di Alcamo e Castellammare del Golfo,  con la quale si intende affermare il principio, riconosciuto dalla legge (e dal buon senso), dell’accesso pubblico al mare.

Per Paolo Arena, del circolo Metropolis, la giornata di ieri è stato un momento importante per sensibilizzare i cittadini su questo diritto negato.

E’ stata una giornata positiva – commenta Arena – grazie alla presenza di 16 associazioni del territorio che hanno manifestato il proprio impegno per contrastare la privatizzazione delle coste e i progetti speculativi, mascherati da intenti di protezione ambientali, da parte della proprietà della Tonnara. In questa battaglia, il Comune di Castellammare del Golfo, non deve abdicare alla sua funzione pubblica cedendo agli interessi dei privati”.

Scopello Protesta (1)

Nel documento degli ambientalisti, oltre alla richiesta d’accesso alla Tonnara, ed il ritorno nella mani del pubblico della stradella, si invoca una successiva regolamentazione del sito, affinché questa non venga alterata nelle sue caratteristiche ambientali e monumentali.

Abbiamo il diritto d’accesso pubblico al mare della Tonnara di Scopello – spiega Arena. Chiediamo che il Comune non si lasci condizionare dalle forze politiche o dalle pressioni in corso, ma continui nella strada intrapresa e lasciar consentire l’accesso pubblico al mare”.

Infine, Arena del Circolo Metropolis, sottolinea l’impegno profuso dai partiti politici come il M5s ed invita gli altri partiti a fare altrettanto.

Al momento il percorso intrapreso dal Comune di Castellammare del Golfo è quello di far requisire la stradina d’accesso, ma la strada per il raggiungimento di quest’obiettivo è ancora lunga e tutta in salita.

Letto 1114 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>