ABC chiede le dimissioni di un consigliere “falso” invalido

Pubblicato: lunedì, 18 maggio 2015
Vota l\'articolo
19
Vota l\'articolo
7

abcALCAMO – ABC Alcamo Bene Comune ha inoltrato una nota stampa molto aspra nei confronti di un consigliere comunale eletto nel PD, e in seguito passato nel gruppo Sicilia Democratica, suggerendo le dimissioni dello stesso, considerando le precedenti condanne e la nuova in appello per un’invalidità dichiarata superiore a quella effettiva.

Di seguito il comunicato integrale:

“Forse non tutti sanno che… all’interno del Consiglio Comunale di Alcamo siede un nostro concittadino, con precedenti per atti osceni in luogo pubblico, che ha al suo attivo anche due condanne per falso in atto pubblico: una in primo grado e – da poche settimane – una in appello. Il nostro ha infatti dichiarato di essere invalido civile al 70%, pur avendo in realtà solo il 34% di invalidità, posizionandosi così ai primi posti per l’assegnazione di una cattedra da insegnante.

Dopo la condanna in primo grado, il consigliere in questione si dimise dalla carica di capogruppo del PD. Oggi, dopo la condanna in appello, ABC si chiede se egli non ritenga doveroso rassegnare le dimissioni dalla carica di consigliere comunale.

Sarebbe interessante conoscere anche l’opinione del cugino Sebastiano Bonventre: cosa pensa il primo cittadino di questo pessimo esempio di storia personale, obiettivamente poco compatibile con le buone pratiche che ci si aspetterebbe da un consigliere comunale? E cosa ne pensa l’ex sindaco Giacomo Scala, importante esponente di Sicilia Democratica, il gruppo politico del “falso” invalido consigliere?”

Letto 3574 volte.
20 Commenti
Dì la tua
  1. ” e se la Corte di Cassazione lo assolve? Cosa succede?

  2. ALCAMESIIIIII scrive:

    Che gli rimangono i precedenti per atti osceni in luogo pubblico…

  3. federico scrive:

    Assurdo difendere chi non solo ha presentato anche una percentuale di invalidità diversa, ma è stato coinvolto in altre indagini ancora più gravi!!!

    Dimettiti sei la vergogna di Alcamo!!!!!!

    Anche se la Cassazione lo assolve per meri cavilli giuridici o per prescrizione i fatti contestati ed accertati sono di una gravità tale che minano qualsiasi rapporto di fiducia che si basa sulla onorabilità!!!!

    Vattene!!!!!!!!

  4. Tommaso scrive:

    Direi che il soggetto è coinvolto in altri fatti ancora più gravi, che vanno dagli atti osceni al falso materiale ed ideologico.
    Aveva degli incarichi ed ha percepito compensi per attività mai effettuate.

    Una vergogna senza precedente per il consiglio comunale, ancora più grave è il fatto che il soggetto si è sempre eretto a paladino della legalità e il sottoscritto gli ha dato il voto.

    Ma va ……

    No alla pedofilia.

    • marco m. scrive:

      articolo vergognoso e pieno di falsità..spero che chi scrive e chi commenta lo possa fare firmando o tramite facebook…così da potersi assumere le resonsabilità..
      stavolta avete oltrepassato ogni limite..spero che il consigliere in questione possa procedere ad una serie di denunce..

      • Elio scrive:

        Sig. Marco M., cortesemente, mi potrebbe dire di chi si sta parlando in questo articolo perchè vorrei essere sicuro di non essere tra coloro che lo hanno votato , in caso contrario avrei veramente rimorsi e comincerei a dubitare della mia intelligenza. ….

    • marco m. scrive:

      che cosa vuoi insinuare col no alla pedofilia..
      lo sai che sei passibile di denuncia… vigliacco almeno firmati…
      vergognoso che la redazione lo abbia inseirito..

      • Elio scrive:

        Che centra la pedofilia???? c’è di mezzo anche questo?
        che schifo! ma chi ha votato un soggetto del genere?

        • Marco Mete scrive:

          Pedofilia… Come la chiami quando uno viene trovato a masturbarsi davanti una scuola? E poi per questo si prende pure una bella condanna?

          • Elio scrive:

            Se è vero quello che dite…… beh! allora si tratta proprio di uno sporcaccione!!!!

          • all’attenzione di abc, redazione di alqamah, e utenti anonimi vari,
            vi riterrò personalmente responsabili laddove dovesse accadere qualcosa di brutto ad Antonio, mio carissimo amico, al quale va tutta la mia solidarietà, dovreste azionare il cervello prima di pubblicare sciocchezze che possono minare la vita e la salute di una persona…Antonio ha avuto problemi di salute, che potrebbero riverberarsi al seguito dei giorni di prova generati dalla vostra feroce e gratuita cattiveria..
            laddove, Dio non voglia, dovesse succedere qualcosa..state certi che ne pagherete le conseguenze nelle sedi opportune e davanti a Dio ..nel giorno, spero per voi, più lontano possibile nel quale sarete giudicati..da Lui che è l’ unico giudice al quale non si può sfuggire…

          • dovresti semplicemente aggiungere una n al tuo nick…da marco mete a marco mente….e diffama…perchè non vi firmate con nomi veri ?

    • marco m. scrive:

      mi chiamo marco milazzo sono stato allievo di fundarò all’università, laboratoro di scrittura…persona e docente..io ci metto il nome e la faccia..e sono certo che tutti quelli che hanno offeso la dignità di antonio anche solo ventilando la parola pedofilia..siano già stati segnalati alla polizia postale..ovvero tommaso, elio e marco mete..stavolta spero che il prof. non si fermi è troppo grave…è vergognoso nel 2015 confondere eventualmente una inclinazione sessuale forse diversa dalla norma..con la parola che avete usato ..razza di idioti..

  5. Ma mi domando non come abbia potuto essere eletto (ma poi come tanti elettori gli abbiano potuto dare il proprio voto altro grattacapo irrisolvibile) ma come possa anche solo essersi candidato con la montagna di pendenze, precedenti, condanne…? In altri comuni uno così ineleggibile, incandidabile proprio.

  6. Tommaso scrive:

    Per cittadino Comune:
    Devo dire che non sapevo niente di queste pendenze, se non con cavolo che lo votavo.
    Una vergogna

  7. marco m. scrive:

    abc non dovrebbe nemmeno sfiorare il tema delle parentele…
    a buon intenditore …
    cosa nostra, cosa vostra …

  8. Elio scrive:

    Marco M., voce libera .. ma di che pasta è Lei per potere pensare di difendere una persona tanto per bene? o è per caso lo stesso soggetto che incita gli altri a firmarsi restando nell’assoluto anonimato? …. Ma mi faccia il piacere vada a cag.!!!! che la faccia di bronzo verrà sicuramente fuori e mostrerà gli attributi (avendoli) per dimettersi ….. forse.

  9. Fabio Mirabella scrive:

    Grande Antonio, grande persona, grande cuore, grande amico mio… fama di loro il mondo esser non lassa; non ragioniam di lor, ma guarda e passa…

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>