La questione Isole Minori arriva al Senato. Orrù: “Garantire continuità territoriale”

Pubblicato: giovedì, 7 maggio 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

Orru_PamelaTRAPANI. La questione sul fermo dei collegamenti gestiti dall’Ustica Lines in merti al servizio affidato dalla Regione Sicilia è stato affrontato nella Commissione lavori pubblici del Senato. Durante la seduta la senatrice trapanese del PD, Pamela Orrù, ha sollecitato l’intervento della Commissione, chiamando in causa anche le condizioni, spesso assai carenti, in cui versano le infrastrutture siciliane. Nello specifico la compagnia di trasporti marittimi collega anche il porto di Trapani con le isole Egadi.

Bisogna garantire la continuità territoriale, scongiurando l’interruzione dei collegamenti marittimi. Lo stop delle corse – ha dichiarato l’esponente del Pd – rischia di provocare seri disagi alle comunità isolane, oltre che danni incalcolabili per l’economia locale, considerato che siamo ormai in prossimità dell’avvio della stagione turistica”.

La Commissione dei lavori pubblici ha stabilito di sentire nei prossimi giorni, per avere un quadro chiaro della situazione,  i protagonisti della vicenda, a partire dall’assessore regionale ai trasporti Pizzo.

Non voglio entrare nel merito della questione, non è mio compito accertare le responsabilità – ha aggiunto la parlamentare siciliana – anche se sono a rischio tanti posti di lavoro; ritengo invece che non sia accettabile permettere l’interruzione di un pubblico servizio come quello dei collegamenti con le isole minori. Se ci sono degli accertamenti da fare che si facciano, ma va trovato urgentemente il modo per non penalizzare gli abitanti e le attività economiche”.

Letto 758 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>