Ospedale, Alcamo Marina e polo di Trapani: questi alcuni dei temi affrontati nel primo degli incontri organizzati dal PD

Pubblicato: lunedì, 27 aprile 2015
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
3

pdALCAMO – Il Circolo di Alcamo del Partito Democratico ha dato il via ad una serie di incontri tra la reggenza del partito, il Sindaco, gli assessori del PD Manno e Grimaudo i consiglieri che compongono il gruppo PD in seno al Consiglio Comunale e i componenti della Direzione Regionale del Partito.

L’obiettivo di questi incontri è di intraprendere un dialogo sistematico e periodico con l’Amministrazione chiedendo un confronto, su diverse tematiche politiche, costruttivo e utile per la Città.

Il primo incontro, parecchio partecipato, ha visto gli interventi di tutti i presenti in un clima, talvolta critico, ma sempre indirizzato alla costruzione di un rapporto di collaborazione fra il Partito Democratico e l’Amministrazione.

E’ stato chiesto al Sindaco Bonventre di rilanciare l’azione politica dell’attuale Amministrazione partendo dal Partito Democratico che deve avere un ruolo da protagonista attraverso un continuo scambio di pareri e una partecipazione costante.

Si è parlato del problema della rete fognaria di Alcamo Marina, tematica che già da diversi mesi è stata sottoposto al Sindaco con un nuovo progetto tecnico di alto valore, dell’ospedale con il mantenimento di quello odierno e le concrete possibilità sulla costruzione del nuovo, del polo universitario di Trapani per il quale bisogna battersi al fine di scongiurare la paventata chiusura, dell’aeroporto di Birgi e di turismo per cui si sta formulando un accordo con il Comune di Castellammare del Golfo per stipulare un protocollo d’intesa al fine di organizzare dei tour su Alcamo e Castellammare, abbiamo poi avuto rassicurazioni che la condotta agraria rimanga ad Alcamo nei locali forniti dal Comune.

E ancora si è parlato di bilancio con l’Assessore Nino Manno che a giorni vorrà incontrare il partito per avere una collaborazione sulla definizione dello stesso.

E’ stato insomma un lungo e proficuo incontro che avrà un seguito già dalle prossime settimane, con la concretizzazione di molti dei su citati argomenti e con la trattazione di altri oltremodo importanti, in quanto riteniamo essere questo il metodo corretto per occuparsi di politica.

Letto 1210 volte.
3 Commenti
Dì la tua
  1. CICO scrive:

    Non cambi mai, non cambi mai, non cambi mai.
    Proprio mai
    Adesso ormai ci puoi provare
    chiamami tormento dai, già che ci sei.
    Caramelle non ne voglio più
    Le rose e i violini
    questa sera raccontali a un’altra
    violini e rose li posso sentire
    quando la cosa mi va, se mi va
    quando è il momente
    e dopo si vedrà
    PAROLE PAROLE PAROLE…

    MA FATEMI IL PIACERE

  2. Incredulo scrive:

    bla…bla…bla…bla

    A parole, chissà perché, sono tutti sempre pronti a spostare mari e monti. Quando poi si tratta di passare dalle parole ai fatti, quelle belle parole dette un attimo prima perdono ogni significato.

  3. Il Polo di Trapani? Ma che senso ha mantenere un carrozzone ci costa ogni anno più di un Milione di euro, il quale ha 70 iscritti l’anno non frequentanti la facoltà di giurisprudenza (anch’essa a frequenza non obbligatoria)? Trasferiteli nella vicina Palermo tanto i professori sono identici.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>