“Boom-Polmoni urbani”concorso di idee

Pubblicato: giovedì, 23 aprile 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

BoomPALERMO. Il concorso di idee messo in campo dal Movimento 5 Stelle per promuovere la creatività dei giovani siciliani e nuovi modelli di sviluppo urbano, che prende il nome di “Boom – Polmoni Urbani” sta procedendo con ottime prospettive per il futuro; numerosissimi, infatti  i progetti provenienti da tutta la Sicilia; molti giovani si sono attivati a fronte di un  cospicuo finanziamento messo a disposizione dai 14 deputati M5S all’Ars tramite la restituzione delle eccedenze degli stipendi. Le prime tre idee che risulteranno  vincitrici otterranno un contributo di 120.000€ lordi a fondo perduto ciascuno.

A supporto dell’iniziativa anche due comuni siciliani, Aci Castello, nel catanese ed Erice, che hanno messo a disposizione dei cittadini, gratuitamente, attraverso un bando pubblico, numerosi beni demaniali per tutti coloro che intendono partecipare al concorso di idee. Aci Castello  mette a disposizione un  parco, una  la villetta e un’area a verde all’interno di una villa e l’area a verde di una  piazza,   da destinare   alla realizzazione di spazi ludici  per bambini. L’amministrazione del comune di Erice, invece, mette a disposizione pinete comunali per la realizzazione di un parco avventura, l’ex Stazione Funivia per realizzazione de un museo della Funivia e servizi. Inoltre, entrambe le amministrazioni, da bando, restano a disposizione dei soggetti proponenti per altri beni e destinazioni. Attraverso  “Boom”, è ora possibile fare richiesta di finanziamenti a fondo perduto. Si tratta di somme messe in campo dai deputati regionali del M5s attraverso un chiaro esempio di risparmio pubblico derivato  dalla rinuncia di parte degli stipendi percepiti in qualità di deputati. “Oggi possiamo dire che la rivoluzione è ancora più forte, dichiara la  Foti, parlamentare 5stelle, questi due comuni dovrebbero essere d’esempio per gli altri 388 comuni in Sicilia”.

“Convinti sempre,aggiunge  concludendo il parlamentare palermitano Giorgio Ciaccio , che se il nostro percorso di risparmio pubblico, a fronte dell’incentivazione dell’iniziativa privata, venisse perseguito anche da tutte le altre forze politiche, avremmo finalmente a disposizione quei fondi che, ora più che mai, sono necessari ai comuni ma, soprattutto, ai cittadini in Italia”. I deputati 5stelle all’Ars,  invitano i giovani siciliani a partecipare in gran numero a questi progetti messi loro a disposizione, ricordando che la data ultima per partecipare al progetto Boom ” Polmoni urbani”, è fissata per il prossimo 16 maggio.

Letto 688 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>