Santangelo: “I soldi per il territorio trapanese e l’aeroporto di Trapani-Birgi, solo belle parole al Senato”

Pubblicato: mercoledì, 15 aprile 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

Maurizio_SantangeloIeri durante la discussione generale dell’esame del D.L. Antiterrorismo e missioni, il portavoce al Senato M5S Vincenzo Maurizio Santangelo è tornato a parlare del famoso DPCM che dovrebbe far arrivare i primi 5 milioni dei dieci milioni previsti dall’art. 4bis del D.L.12-7-2011 N.107 che prevede: “misure di sostegno e di rilancio dei settori dell’economia delle province interessate da ingenti danni a seguito delle limitazioni imposte dalle attività operative militari ex Risoluzione ONU 1973 che hanno inciso sull’operatività degli scali aeroportuali civili” dopo gli interventi militari in Libia del 2011.

Il senatore Santangelo, ha ricordato al Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa On. Rossi, quanto da lui stesso detto il 25 settembre dello scorso anno nella seduta n. 318 del Senato, cioè, che erano pronti i fondi per il ristoro di cui all’impegno del Governo.

“Tutto questo ancora non è avvenuto, non è arrivato nemmeno un euro – come detto dal Sen. Santangelo – ed è mortificante per tutti i cittadini che aspettano ancora di essere risarciti dai danni oggettivi, subiti per la limitazione dell’aeroporto civile “Vincenzo Florio” di Trapani Birgi. Il sottosegretario di stato non è stato di parola, dopo quattro anni i trapanesi continuano ad aspettare. Ma ancora, per quanto tempo il territorio trapanese dovrà essere mortificato da questo governo, ognuno si prenda le proprie responsabilità” ha concluso il portavoce.

Letto 412 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>