Palmeri denuncia: “l’Amministrazione non concede i locali per i minori a rischio dispersione scolastica, corsi sospesi”

Pubblicato: mercoledì, 15 aprile 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

dispersione scolasticaCASTELLAMMARE DEL GOLFO –  “L’Amministrazione Comunale nega l’uso di locali per lo svolgimento dell’attività formativa indirizzata ai minori a rischio dispersione scolastica ed i corsi vengono sospesi”

Ad affermarlo il consigliere comunale Angelo Palmeri che continua: “La lotta alla dispersione scolastica dovrebbe essere un punto fondamentale per qualsiasi amministrazione comunale che si rispetti, spesso infatti sono proprio i Comuni che coordinano e sostengono le attività di prevenzione e recupero. Inoltre una condizione indispensabile per la lotta alla dispersione scolastica è l’estensione e diffusione della Formazione Professionale per dare l’opportunità a centinaia di ragazzi di maturare competenze umane e professionali, seguendo adeguati percorsi formativi e di introduzione al mondo del lavoro. A Castellammare del Golfo, invece, accade l’esatto opposto, 30 ragazzi e le rispettive famiglie da mesi chiedono, inutilmente, di poter riprendere l’attività formativa, chiedono un’aula dove poter svolgere le lezioni destinate a minori a rischio dispersione scolastica senza ottenere alcuna risposta positiva da parte dell’Amministrazione. Allo stato attuale i corsi sono stati sospesi, ed in attesa di una soluzione decine di ragazzi rischiano nuovamente l’abbandono scolastico. Un disinteresse così grande, continua il consigliere Angelo Palmeri, da parte di amministratori locali non può essere giustificato in alcun modo, è necessario trovare i giusti spazi per garantire a tutti il diritto allo studio.”

Letto 547 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>