Palmeri: propone sgravi per i commercianti “vittime”dei cantieri

Pubblicato: mercoledì, 1 aprile 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
9

Angelo PalmeriCASTELLAMMARE DEL GOLFO.  Il consigliere comunale Angelo Palmeri ha presentato in comune un atto di indirizzo nel quale, pur lodando il risultato dei lavori nel centro storico di Castellammare, che valorizzeranno gli spazi pubblici con conseguenti  benefici per la comunità, non può non lamentare i tempi lunghissimi di realizzazione. Un plauso anche alla ditta realizzatrice dei lavori, fatti bene, ma principalmente complimenti alla pazienza dei commercianti che da sei mesi convivono con i lavori nelle strade,tra tantissime difficoltà. La lentezza dell’amministrazione comunale nella  gestione  della realizzazione di queste opere, infatti, ha messo in ginocchio gli esercizi commerciali che si trovano lungo il cantiere. Angelo Palmeri  propone: “Le attività produttive di Castellammare del Golfo rappresentano il motore della nostra economia, sono loro che grazie ad investimenti e sacrifici rendono vivo il nostro Paese rendendolo una attraente meta turistica.

Credo che la politica debba fare la propria parte e non limitarsi a un semplice ringraziamento, per questo la nostra proposta, tramite un atto di indirizzo presentato in consiglio comunale, è quella di mettere in campo uno sgravio di almeno il 50% sulla TARI (tassa sui rifiuti) per le attività produttive che si trovano lungo i cantieri, agevolando così gli esercizi commerciali che si trovano sulle strade chiuse al traffico per lavori. Ma anche l’esenzione dalla TOSAP, tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, e l’esenzione dall’imposta comunale sulla pubblicità. Un segnale di attenzione nei confronti di categorie tra le più tartassate ed alle prese con una crisi economica ancora in atto. Un segnale di sensibilità per non lasciare indietro chi è già in difficoltà”.

Letto 603 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Se quelle strade diventano il salotto buono per i turisti coi soldi della collettivita’, questo va a vantaggio di quelli edifici commerciali.
    L’alternativa sarebbe lasciare le strade al degrado e vedere andare i turisti altrove.
    Non vedo perche’ si devo usare altri soldi della comunita’ per indennizzi a gente che comunque ricevera’ un vantaggio a lungo termine.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>