“Non ti scordar di me” a 30 anni dalla strage di Pizzolungo in memoria di Barbara Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta

Pubblicato: mercoledì, 25 marzo 2015
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
0

10404393_821106007943127_38309218537218098_n (1)A trent’anni dalla strage di Pizzolungo, avvenuta il 2 aprile del 1985, in cui persero la vita Barbara Rizzo e i suoi due gemelli Giuseppe e Salvatore Asta, l’associazione “Libera. Nomi e numeri contro le mafie”, in collaborazione con il comune di Erice, ha organizzato una serie di eventi che interesseranno la città di Trapani dal 28 marzo al 9 aprile. La manifestazione “Non ti scordar di me” inizierà sabato 28 marzo alle ore 18 con lo spettacolo “Ferite a morte”regia di Massimo Pastore, liberamente tratto dal libro di Serena Dandini, presso il teatro Gobel Hamed di Erice.

Lunedì 30 marzo alle 0re 11:00 presso l’aula consiliare del Comune di Erice: Incontro tra i consigli comunali dei ragazzi dei comuni di Erice e Castello d'Argile (BO) con le autorità locali; alle ore 17:00 Seminario Vescovile – via Cosenza – Erice Casa Santa: “I cento chilometri tra Palermo e Trapani” incontro dibattito organizzato assieme all'associazione Trapani per il futuro.

Martedì 31 alle ore 10:00 si svolgerà presso il seminario Vescovile – via Cosenza – Erice Casa Santa: I ragazzi delle scuole di Erice incontrano Riccardo Guido, l'autore del libro "Salvo e le mafie"; a seguire incontro con Salvatore Inguì referente provinciale Libera a Trapani.

Sempre martedì  dalle ore 16:00 alle 18:00 presso l’istituto “Mattarella-Dolci” di Castellammare del Golfo, sarà presentato il libro “le piccole cose fanno la differenza. Il silenzio è dolo” di Ismaele La Vardera Presidente associazione nazionale verità scomode. Sarà presente l’autore, Margherita Asta e i ragazzi del presidio di Castellammare.

Mercoledì 1 aprile alle ore 9:30 presso il Teatro Ariston di Trapani: “Cantata per la festa dei bambini morti di mafia” da un racconto di Luciano Violante scritto nel 1994 per ricordare le tantissime vittime delle mafie. Rappresentazione teatrale a cura di tutte le scuole del Comune di Erice Regia di Massimo Pastore, coreografie di Patrizia Lo Sciuto. Alle ore 11:00 Incontro con Umberto Di Maggio, referente regionale Libera in Sicilia; alle ore 15:00 Apertura dei laboratori dei cantieri per la realizzazione delle opere vincitrici del concorso “tifiAMO ... lo Sport, a colori ”. Alle ore 21,30 Seminario Vescovile – via Cosenza – Erice Casa Santa: Diario Civile, proiezione del video sui 30 anni della strage di Pizzolungo prodotto da RAI STORIA.Logo_Libera

Giovedì 2 aprile, il giorno della memoria, alle ore 10:00 presso la Cattedrale di Trapani: Messa in suffragio delle vittime del 2 aprile; Ore 11:00 Pizzolungo (Erice): Cerimonia di Commemorazione sul luogo della strage; Ore 11:30 Posa della prima pietra dei lavori di risanamento conservativo e messa in sicurezza del “Museo della Memoria” sul luogo della strage; Ore 17:00 Seminario Vescovile di Trapani: “Tutto quello che salda la terra con il cielo” i ragazzi delle scuole di Erice incontrano Don Luigi Ciotti e Pietro Maria Fragnelli, Vescovo di Trapani.

Giovedì 2 aprile:  lo Sport … buone REGOLE = pratiche di legalità. Ore 9:00 Pala Cardella - Erice Casa Santa: Le mini olimpiadi ericine….: incontri di volley, basket e calcio tra le scuole primarie e secondarie di primo grado di Erice.

Letto 859 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>