Mogavero su attentato a Tunisi: “Strategia del dialogo unica via”

Pubblicato: giovedì, 19 marzo 2015
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
2

Monsignor-Domenico-Mogavero-vescovo-di-MazaraMAZARA DEL VALLO. In merito all'attentato terroristico avvenuto ieri pomeriggio al museo del Bardo a Tunisi, che ha sconvolto l'intera comunità internazionale, è intervenuto il Vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero.

Il Vescovo con una telefonata ha raggiunto l’Arcivescovo di Tunisi, monsignor Ilario Antoniazzi, ed ha espresso tutta la sua vicinanza e solidarietà per i fatti accaduti.

«All’Arcivescovo ho espresso la solidarietà mia personale e quella di tutta la Chiesa che è in Mazara del Vallo – ha detto Mogavero – ci auguriamo che l’attentato di ieri si sia trattato di un fatto isolato. In ogni caso siamo sempre per la strategia del dialogo con tutti e a ogni costo; soltanto nel dialogo si riescono a instaurare relazioni rispettose delle diversità e del Credo che ognuno porta con sé come scelta personale. L’augurio è quello che la Tunisia possa ritrovare serenità per continuare il percorso democratico già avviato».

Nell'attentato terroristico di ieri si contano 21 morti oltre ad una quarantina di persone ferite.

Letto 828 volte.
2 Commenti
Dì la tua
  1. Valenziano ha detto:

    L’attentato era diretto contro uno dei massimi organi istituzionali della Tunisia e compromette gravemente l’economia tunisina, cui il turismo contribuisce per un buon 61%. E’ interesse di tutti contribuire a fermare questa barbarie.

  2. Elio ha detto:

    Capisco lo spirito cristiano ma con l’ISIS non c’è il tempo di porgere l’altra guancia….. ti decapitano prima! e credo che anche il buon … perdonerà l’uso di un sano uso della forza…. credo che bisogni annientarli, senza falsa ipocrisia, prima che annientino il mondo… e che dio ci perdoni!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>