Arrestati due giovani a Castellammare del Golfo per furto in un supermercato

Pubblicato: mercoledì, 11 marzo 2015
Vota l\'articolo
8
Vota l\'articolo
0

cosmetici furto carabinieriCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sono stati fermati ieri pomeriggio a Castellammare del Golfo due giovani palermitani responsabili di aver rubato numerosi prodotti cosmetici, per un valore di 300 euro, all'interno del supermercato Spaccio Alimentare.

Finiscono, così, in manette Mertoli Francesco, classe 1994 e Mertoli Dionisio, classe 1990, entrambi palermitani, con  alle spalle precedenti simili. I due sono stati colti in flagranza di reato per furto agravato

I fatti sono accaduti ieri pomeriggio, intorno alle ore 17, quando il personale  addetto al supermercato ha notato lo strano atteggiamento dei due ed insospettitisi che gli  stessi potessero aver trafugato qualcosa all’interno del supermercato, immediatamente richiedevano l’ausilio dei Carabinieri, avvisata la centrale operativa dei Carabinieri di Alcamo, veniva inviata nell’immediatezza una pattuglia sul posto.

MERTOLI DIONISIO 23-06-1990 e Mertoli FrancescoGli uomini guidati dal Maresciallo Luigi Gargaro, sono intervenuti tempestivamente. Dopo un breve inseguimento a piedi sono riusciti a fermare i due malviventi e a recuperare la refurtiva. Inoltre visualizzate le riprese dell’impianto di videosorveglianza all’interno del supermercato si poteva appurare il piano posto in essere dai predetti, che con grande destrezza avevano nascosto la refurtiva all’interno di una sacca nera con la quale si era allontanato uno dei due non passando per le casse mentre l’altro aveva effettuato l’acquisto di generi di modesto valore per non dare nell’occhio.

I due giovani dopo la convalida dell'arresto sono stati successivamente sottoposti ai domiciliari.

Letto 6048 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Luciano ha detto:

    Ma riaccompagnarli a casa era la pena? Ma ne valeva la pena ? Facciamo 10 euro di carburante per la tratta Alcamo-Castellammare e 50 per quella Castellammare-Palermo.Mettiamo 60 Euro in tutto.Non era meglio accompagnarli a Piazza della Repubblica e fargli pagare 2 biglietti per la stazione Autobus di Palermo più vicina ? Con l’obbligo di telefonare appena varcata la soglia di casa ? Eh che diamine un minimo di fiducia,vi fidate del fatto che resteranno buoni buoni a casa prima del processo e perchè non fidarsi sul fatto che vi facciano poi una telefonata per il felice rientro nelle loro abitazioni?

    P.S. Comunque grazie al Legislatore italiano per le risate che mi procura nella lettura di questi articoli di cronaca,anche se ormai devo dire che la battuta a levare sulle misure restrittive è alquanto prevedibile.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>