Oggi il primo giorno degli studenti del liceo “Vito Fazio Allmayer” presso la redazione di Alqamah.it

Pubblicato: mercoledì, 4 marzo 2015
Vota l\'articolo
10
Vota l\'articolo
0

Vito Fazio Allmayer e Alqamah.it 2ALCAMO. Questa mattina si è svolta la prima giornata del progetto alternanza scuola-lavoro da parte di un gruppo di studenti provenienti dal liceo “Vito Fazio Allmayer” della classe 3°A economico-sociale. Ad inizio mattinata i ragazzi sono stati spettatori dell’attività lavorativa della redazione di Alqamah.it.

 I componenti della  redazione hanno spiegato dettagliatamente ogni passaggio sulla creazione di un articolo e del loro lavoro giornaliero. Dopo la stesura di alcuni articoli gli stagisti sono stati accompagnati dalla redazione al palazzo di città  per  incontrare il vice sindaco Salvatore Cusumano.

Durante l’incontro con il vice Sindaco di Alcamo, Salvatore Cusumano, si sono affrontati diversi temi, tra questi quello del problema finanziario dei comuni italiani, e della protesta messa in atto dall’ANCI Sicilia. Cusumano spiega le difficoltà economiche delle amministrazioni comunali nell’affrontare i problemi della cittadinanza. Soprattutto si sofferma sulle difficoltà nel fare un piano triennale delle opere pubbliche. “L’amministrazione comunale, deve comunque garantire i servizi ai cittadini. Mirando al benessere e alla serenità della popolazione, per far fronte anche a chi non paga le tasse”.

Vito Fazio Allmayer e Alqamah.it 1Nello specifico gli atti vandalici in piazza Bagolino, in piazza Falcone Borsellino, piazza della Repubblica, piazza Ciullo e in tanti alti altri posti, hanno creato parecchi problemi alle casse comunali. “Per quanto riguarda il problema del randagismo, il comune di Alcamo paga ogni anno circa 20 mila euro mensili per il mantenimento dei cani nel canile a Rocca di Neto, in provincia di Crotone. Per risparmiare, abbiamo pensato di dare un contributo ai cittadini che decidono di adottare un cane, in modo da non pagare il canile ma direttamente il cittadino”.

“Il rifugio di contrada tre noci, che si trova in un bene sequestrato alla mafia, – continua Cusumano – è stato vandalizzato e danneggiato gravemente, quindi ad oggi c'è stata un ulteriore perdita e un ingente costo per il comune. Ad ogni modo stiamo cercando di intervenire nel migliore dei modi”.

“A causa delle discariche abusive di amianto – precisa - per lo smaltimento il comune di Alcamo ha speso circa 80 mila euro, perciò si è pensato all’istallazione di alcune telecamere nascoste e fare una campagna di sensibilizzazione per educare il cittadino a liberarsi dell’amianto in maniera opportuna. L’amministrazione proprio per questo si farà carico dello smaltimento in maniera legale”.

Inoltre ha spiegato l’importanza di una corretta raccolta differenziata, invitando ognuno di noi a differenziare in modo corretto. Il vice Sindaco ha spiegato che fino ad oggi, i controlli avviati dai vigili urbani hanno portato ad un risparmio di circa 100 mila euro.

“Inoltre – continua Cusumano – abbiamo riaperto le isole ecologiche. L’obiettivo di questa amministrazione è far pagare al cittadino per quanto consuma ”, in sintesi più il cittadino ricicla meno tasse paga. Questo è possibile, per esempio, portando i rifiuti differenziati nelle isole ecologiche o al CCR, riaperto recentemente, che rilascia uno scontrino che successivamente può essere scaricato dalle tasse. “Un’altra importante iniziativa è quella della casa dell’acqua, che speriamo di avviare al più presto; il primo bando è andato a vuoto, ma speriamo di affidare l’incarico prossimamente con in nuovo bando”.

Un giornata ricca di informazioni, impegno e formazione per i giovani stagisti del Liceo Allmayer che continuerà ancora fino alla prossima settimana.

Dorotea, Giorgia, Milena, Irene, Fabio della 3°A economico-sociale Liceo “Vito Fazio Allmayer”

Letto 1420 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Cittadino Alcamese ha detto:

    Chissà se avrà insegnato ai ragazzi i principi della Benattia!
    http://youtu.be/wUUXwz_-NSA

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>