Porto di Castellammare, ottimista il Sindaco Coppola: “Mancano gli ultimi dettagli”

Pubblicato: venerdì, 27 febbraio 2015
Vota l\'articolo
5
Vota l\'articolo
0

porto castellammare del golfoCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Importanti novità sul porto di Castellammare del Golfo. Forse siamo alle battute finali, infatti nei prossimi giorni saranno definiti gli ultimi dettagli per la riapertura del cantiere.

Il porto di Castellammare del Golfo sequestrato il 26 maggio 2010 per presunte anomalie e utilizzo di cemento depotenziato, dopo una serie di problemi,dissequestri parziali, attese, annunci e in fine il dissequestro totale avvenuto il 30 novembre 2013, non ha mai realmente visto la ripresa dei lavori. Oggi, dopo quasi cinque anni di totale abbandono, forse siamo davvero alle battute finali.

Lo stesso Sindaco di Castellammare Nicolò Coppola ci ha spiegato che "hanno da poco effettuato la perizia e richiesto i certificati antimafia. Per il secondo lotto da venti giorni sono stati chiesti i certificati antimafia, quindi credo che in trenta giorni si potranno iniziare i lavori. Il nuovo direttore dei lavori - ci spiega il Sindaco Coppola - ha fatto la perizia sui lavori già effettuati; il cantiere dopo quattro anni ha subito diversi danni quantificati in 1 milione e 200 mila euro, per una parte di questi danni si farà carico l'impresa che si è aggiudicata l'appalto. Quindi mancano proprio gli ultimi dettagli tecnici". Il Sindaco Coppola,  in continuo contatto con gli uffici di competenza, è ottimista e spera già di poter riprendere i lavori nel mese di marzo.

Letto 1412 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>