L’ASD S. Francesco di Paola, la crisi continua

Pubblicato: martedì, 24 febbraio 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
CalcettoLa crisi dell'ASD S. Francesco di Paola continua, non si ferma, anzi possiamo tranquillamente dire che è anche più grave del previsto, contro l' ITIS si è vista una squadra con la giusta voglia, ma ancora sconfitta. La partita inizia con gli alcamesi che controllano cercando contemporaneamente la via del gol, invece in contropiede dopo due "miracoli" di Raspanti l' ITIS si porta in vantaggio, ed è 1-0. Il vantaggio dell' ITIS dura quasi 5 min. Poi è Faraci a regalare il pareggio agli alcamesi, che continuano ad attaccare, vari tentativi sono sventati dal portiere avversario, ma ad andare a segno è ancora l' ITIS, che si porta in vantaggio per 2-1. Da qui gli alcamesi si sbilanciano e anche grazie a qualche errore di troppo gli avversari si portano sul 5-1, finisce così il primo tempo. La seconda frazione di gioco riprende con l'ASD S. Francesco di Paola che disperata ricerca il gol,  però non arriva, anzi è ancora l' ITIS ad allungare sul 6-1. Qualche minuto dopo è Stabile  ad accorciare sul 6-2, e ancora l' ITIS a siglare il gol del 7-2. A questo punto accade quello che ormai si vede da troppo tempo, nervi tesi, avversari fallosi e ancora una volta si perde completamente la testa, questa volta si sfiora davvero l' assurdo, come un parapiglia a bordo campo. Gli alcamesi reagiscono bene e segnano il gol del 7-3 grazie a Faraci. Poi ancora in contropiede l' ITIS segna il gol del 8-3. Inutile il gol di R.Artale che a pochi minuti dalla fine fissa il risultato sul 8-4. Passi indietro per gli alcamesi che tanto avevano ben impressionato a inizio campionato.  Mister Attilio Gottuso, in vista della partita di sabato, in casa contro KICK OFF, sa che non sarà una passeggiata!
Letto 866 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>