Presentata mozione per tutelare l’autonomia gestionale del porto di Trapani

Pubblicato: sabato, 7 febbraio 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

porto TrapaniTRAPANI. Nei giorni scorsi il capogruppo del Gruppo Misto all'ARS, on. Girolamo Fazio, ha presentato una mozione, di cui è primo firmatario, affinché il porto di Trapani mantenga la sua autonomia dalla autorità portuale di Palermo. L'ipotesi è concretizzata dalla  formulazione della riforma della legge 84/94 sui porti che è allo studio del Ministero per le infrastrutture e che è prossima alla definizione.

Anche il  presidente della autorità portuale di Palermo ne ipotizza la fattibilità nel corso di una intervista ad un quotidiano regionale. Fazio, accogliendo e facendo proprie, istanze e documenti  giunti dalle forze sociali ed economiche contrarie alla subordinazione della  operatività del porto di Trapani ad interessi economici estranei al territorio trapanese, invita il Governo Regionale affinché si tutelino gli interessi del Porto e della città di Trapani, presso il Ministero delle Infrastrutture, e perché nell'interesse generale della città di Trapani, il porto del capoluogo mantenga la sua autonomia gestionale dalla Autorità Portuale di Palermo e rimanga affidato alle competenze della Capitaneria di porto di Trapani.

 
Letto 517 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>