Approvato ad Alcamo il Piano d’azione per l’energia sostenibile – PAES

Pubblicato: martedì, 3 febbraio 2015
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
0

energia ambienteALCAMO - La Giunta Municipale ha approvato, il 29 gennaio scorso, la delibera del PAES, Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile in adesione al Programma Europeo “Patto dei Sindaci” ed al decreto del Dipartimento Regionale Energia n. 413 del 4.10.2013. e successivamente, in data 31 Gennaio, il Piano è stato ratificato dal Consiglio Comunale.

Il documento, redatto dai tecnici interni del IV Settore Servizi Tecnici-Manutentivi ed Ambientali e del V Settore Urbanistica e Pianificazione Territoriale con il supporto della Società SPES Consulting srl in collaborazione con la Società LITOS Progetti Srl (in raggruppamento di imprese) si costituisce di due parti: l’inventario delle emissioni di base - BEI (Baseline Emission Inventory) che fornisce informazioni sulle emissioni di CO2 attuali e future del territorio comunale, quantifica la quota di CO2 da abbattere, individua le criticità e le opportunità per uno sviluppo energeticamente sostenibile del territorio e le potenzialità in relazione allo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili; e il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile – SEAP (Sustainable Energy Action Plan) che individua un set di azioni che l’Amministrazione intende portare avanti per raggiungere gli obiettivi di Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile 4 riduzione di CO2 definiti nel BEI.

Il Piano, dunque, individua fattori di debolezza, rischi, punti di forza ed opportunità del territorio in relazione alla promozione delle Fonti Rinnovabili di Energia e dell’Efficienza Energetica e consente di poter definire i successivi interventi atti a ridurre le emissioni di CO2 entro il 2020; dato l’arco temporale particolarmente importante, si prevede un monitoraggio obbligatorio da effettuare su base biennale.

Considerata la rilevanza del PAES per il territorio la scelta politica impatta, in questo caso, direttamente e compiutamente, sulle scelte operative ed amministrative al fine di indirizzare il territorio stesso verso uno sviluppo sostenibile e perseguire gli obiettivi di risparmio energetico.

Adesso il P.A.E.S. sarà trasmesso alla Commissione Europea (J.R.C.) e al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nonché all’Assessorato Regionale dell’Energia ed alla Commissione Europea (J.R.C.) per l’approvazione definitiva.

Letto 1283 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>