Ad Alcamo e Castellammare sono tutti con il Presidente Mattarella

Pubblicato: lunedì, 2 febbraio 2015
Vota l\'articolo
15
Vota l\'articolo
0

Sergio Mattarella cimitero Castellammare 1 novembre 2014 (2)Per molti anni Sergio Mattarella era fuori dallo scenario politico. Ma adesso da due giorni è stato eletto Presidente della Repubblica Italiana e tutti sul territorio esprimono parole di amicizia, fiducia e affetto.

Per il primo cittadino di Castellammare del Golfo Nicolò Coppola: Oggi è stata scritta una pagina importante per la storia della nostra Castellammare. Siamo davvero orgogliosi che Sergio Mattarella sia stato eletto Presidente della Repubblica, anche in considerazione del forte legame storico della nostra città con la famiglia Mattarella, dove sono nati e riposano il padre Bernardo ed il fratello Piersanti. Per questo appena avuta la certezza dell'elezione di Sergio Mattarella a Capo dello Stato, come primo atto ho voluto omaggiare la memoria di Piersanti, recandomi al cimitero comunale. L'elezione di Sergio Mattarella, uomo, politico e professionista di alto profilo politico-istituzionale, professionale e soprattutto umano, rappresenta una continuità con quello che è il percorso di legalità e rigore morale ed istituzionale tracciato dal fratello Piersanti, nostro concittadino ed amico come il Presidente della Repubblica, che ha forti e solidi legami con la nostra città. Per noi è un vero onore. Il sindaco Nicolò Coppola, ha già sostituito, nella sua stanza, l'immagine di Giorgio Napolitano con quella del nuovo Presidente Sergio Mattarella.

Per il Presidente del Consiglio Comunale Mimmo Bucca invece, gioia e soddisfazione per l'elezione di Sergio Mattarella alla Presidenza della Repubblica italiana. Si tratta di un importante riconoscimento alla persona e ad un ideale politico che ha radici lontane. Ma si tratta anche di un riconoscimento per tutte le vittime della mafia, in considerazione del percorso tracciato da Piersanti, che il Presidente Sergio Mattarella ha sempre fatto suo. Con il sindaco discuteremo della convocazione di una seduta straordinaria del consiglio comunale.

Sergio Mattarella al cimitero Castellammare 1 novembre 2014 (1)Ad Alcamo l'intero Comune di Alcamo, la Giunta e il Consiglio Comunale esprimono soddisfazione per il nuovo Presidente della Repubblica.  Al Presidente Mattarella è stato anche inviato un sms da parte del Sindaco Sebastiano Bonventre con il quale si ricordavano gli anni di amicizia e stima personale e familiare, un simbolico abbraccio per augurare buon lavoro, apprezzando le parole di speranza avute per i bisogni di tutti gli Italiani.

Anche Gaspare Noto dice la sua, con Mattarella ritorna per tanti la buona memoria, ma soprattutto la responsabile politica, la certezza della tutela della Costituzione. Una provvidenza Divina. E' una grande vittoria per l' Italia e per la Sicilia. Il neo Presidente della Repubblica ampia fortemente "la speranza oltre la crisi", fa parte della nostra scuola morotea, che univa forte tensione morale alla ricerca assidua di meccanismi per trasformare gli ideali in atti concreti.

Un messaggio di augurio e speranza da parte del Vescovo di Trapani, Pietro Maria Fragnelli: "a nome della Chiesa di Trapani – scrive il vescovo nel telegramma inviato al Quirinale - esprimo sentite congratulazioni e assicuro preghiere per il prezioso servizio che è chiamato ad offrire alla Repubblica nella condivisione dell'amore e delle radici comuni della nostra terra. Il calore della gente e la protezione della Madonna del Soccorso l'accompagnino”.

La Senatrice del PD Pamela Orrù commenta: sono certa che il nuovo Capo dello Stato, uomo dalle grandi qualità morali e politiche, svolgerà il suo mandato con equilibrio e autorevolezza. La storia personale di Sergio Mattarella rappresenta un modello di sobrietà, fermezza, serietà, rispetto della legalità e delle istituzioni. Il suo è un nome che va oltre gli schieramenti politici e sono certa che il presidente Mattarella assolverà con rigore al ruolo di garante della Costituzione, rappresentando al meglio i valori dell’unità nazionale. Sono orgogliosa di avere contribuito ad eleggere il primo siciliano al Quirinale, un’elezione che rappresenta un autentico capolavoro di coraggio e sapienza del segretario del Pd Matteo Renzi.

 Per il deputato regionale e capogruppo dell'UDC all'Ars Mimmo Turano: l'elezione di Sergio Mattarella riempie d'orgoglio i siciliani e quanti si riconoscono nella tradizione politica dei cattolici popolari. Non posso dimenticare - sottolinea Turano - il legame del nuovo Presidente e della sua famiglia con la mia provincia e la città di Castellammare del Golfo. Un motivo in più per essere orgogliosi ed emozionati.

Letto 2579 volte.
3 Commenti
Dì la tua
  1. Grillismo ha detto:

    NOi M5S siamo contro tutto e tutti. Come dice Grillo, avanti con Imposimato.

  2. Grillismo ha detto:

    Contrordine concittadini.
    Anche noi siamo con Mattarella.

    http://www.corriere.it/politica/speciali/2015/elezioni-presidente-repubblica/notizie/m5s-guarda-favore-mattarella-con-lui-possiamo-voltare-pagina-0f06f794-abbd-11e4-bd86-014e921a3174.shtml

    Per questo abbiamo votato imposimato….per il suo bene: per non fargli montare la testa.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>