Mattarella è presidente della Repubblica Italiana, orgoglio a Castellammare

Pubblicato: sabato, 31 gennaio 2015
Vota l\'articolo
12
Vota l\'articolo
1

IMG-20150131-WA0001Sergio Mattarella è il nuovo presidente della Repubblica Italiana, il dodicesimo nella storia della repubblica che succede a  Giorgio Napolitano, l'unico ad essere stato eletto due volte consecutive.

Mattarella è siciliano, nato a Palermo nel luglio del 1941, e legato alla storia stessa della Sicilia per essere figlio di Bernardo e fratello di Piersanti, ex presidente della regione Sicilia ucciso dalla mafia nel 1980.

Fortemente legato anche alla storia Castellammarese, da cui la famiglia Mattarella proviene. Oggi il Sindaco e la cittadinanza castellamaresi si inorgoglioscono di saperlo presidente di tutti gli italiani e poterne vantare le origini.

Mattarella è un uomo politico più volte eletto in parlamente e giudice costituzionale su nomina parlamentare. A proporlo come presidente è stato il presidente del consiglio Matteo Renzi e il risultato dell'elezione che lo ha visto diventare presidente ha avuto esito di 665 voti sul 996 presenti. Insoddisfatti dell'elezione di Mattarella sono i grillini e parte dei berlusconiani che non si sono trovati d'accordo con il premier sul nome.

Mattarella, ad ogni modo, è il primo presidente siciliano a cui sono già stati inviati gli auguri e la soddisfazione del presidente della regione, Rosario Crocetta, e del sindaco del capoluogo, Leoluca Orlando.

Letto 4529 volte.
3 Commenti
Dì la tua
  1. Gino ha detto:

    Giudicheremo sulla lunga corsa…..sicuramente ha il dono di unire molti, tranne le destre del M5s e di Berlusconi.

  2. piero ha detto:

    Mi auguro che il prof. Mattarella non dimentiche quanto detto nel suo breve discorso. Dico questo perchè nel passato ha dimenticato coloro che si sono adoperati per bloccare la macchina del fango., manchina che in queste ore sembra essersi rimessa in moto.Fango che poi si è rivoltato contro chi l’ha combattuto,;e soprattutto ha fatto ancora più male constatare l’assordante silenzio del prof. Mattarella quanto tutto è andato al contrario.. Mi fa piacere sapere che le occuperà la poltrona del Quirinale, ma mi duole constatare che a colui che ha bloccato la macchina del fango, gli è stato concesso, per cristiana pietà solo un loculo al cimitero di C/mare del golfo

  3. Elio ha detto:

    L’appartenenza ad uno od altro paese conta poco….. spero che i miei timori siano infondati!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>