Il Comune di Alcamo aderisce alla protesta indetta dall’Anci Sicilia contro governo regionale e nazionale

Pubblicato: lunedì, 26 gennaio 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
1

Sebastiano Bonventre (Grande)ALCAMO. Anche il Comune di Alcamo e l'amministrazione Bonventre, aderiranno alle iniziative indette dal Consiglio Regionale dell’AnciSicilia, in merito alla preoccupante situazione in cui versano i comuni siciliani a causa dei continui e ripetuti tagli operati dal governo regionale e nazionale. A partire da oggi Già a partire da oggi è stata posta la bandiera a mezz’asta.

Il primo cittadino di Palermo e Presidente dell'Anci Sicilia Leoluca Orlando commenta: “Inviteremo i 390 comuni siciliani a convocare consigli comunali il 9 febbraio.

I punti della protesta dell'Anci Sicilia: Basta con scelte nazionali contro comuni e Mezzogiorno; Basta con una Speciale Autonomia Regionale, pretesto per scontri istituzionali, mistificazioni, sprechi e disservizi; Immediata convocazione del Tavolo Stato-Regione-AnciSicilia;  Bandiere siciliane a mezz’asta.

Letto 643 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. sparta ha detto:

    UN TEMPO GOVERNAVA LA DESTRA E CHI ERA DI SINISTRA PROTESTAVA, POI GOVERNAVA LA SINISTRA E LA DESTRA PROTESTAVA.
    OGGI LA SINISTRA GOVERNA E LA SINISTRA PROTESTA.
    NON VI SENTITE UN PO’ RIDICOLI DANDO DELL’INCAPACE A COLUI CHE E’ IL VOSTRO PORTABANDIERA.
    LA SINISTRA E’ UNA TORRE DI BABELE; MEGLIO STARNE FUORI!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>