Premiazione del progetto “A.B.C. Ricerche” all’ITS “G. Caruso” di Alcamo

Pubblicato: sabato, 24 gennaio 2015
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
1

received_10203418174481202ALCAMO. Si è svolta ieri presso l'ITS "G.Caruso" di Alcamo la terza edizione del progetto "A.B.C. Ricerche" in occasione del tradizionale Open Day.

Come ogni anno l'Open Day promosso dall'ITS "G. Caruso" si rivolge agli alunni delle classi medie in procinto di iscriversi alla Scuola Superiore. All'interno dell'Open Day è avvenuta la premiazione, e la consegna delle borse di studio, del progetto "A.B.C. Ricerche" promosso dalla A.B.C. srl di Alcamo che da un decennio opera nel settore della consulenza strategica di marketing.

"Per il terzo anno consecutivo - spiegano gli organizzatori - l'iniziativa, portata avanti dalla società A.B.C. srl, ha lo scopo di creare una rete di collaborazione tra giovani che siano in grado di effettuare specifiche ricerche di marketing in tutto il territorio siciliano".

"Anche quest'anno una selezione degli studenti dell'ITS "G. Caruso" di Alcamo è stata coinvolta in un completo progetto di ricerca di mercato, che è stato preceduto da un corso di marketing strategico tenuto dai professionisti della A.B.C. srl. La ricerca di quest'anno - spiegano - è stata realizzata con la fattiva collaborazione dell'azienda Steam Service di Stefano Amato che ha messo in palio una borsa di studio di 1000 euro assegnata alla studentessa Chiara Giorlando che si è distinta in tutte le fasi del progetto. Inoltre, sempre dalla stessa azienda, sono stati erogati altri due premi di minore entità a favore degli studenti Valentina Catanzaro e Bruno Di Liberti che si sono piazzati al secondo e al terzo posto nella classifica di merito.

A.B.C. srl, nel dare appuntamento al prossimo anno, desidera ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per la buona riuscita del progetto, in particolare la Scuola e la dirigente Professoressa Vincenza Mione, tutti gli studenti che hanno sacrificato le loro vacanze natalizie in funzione del progetto e l'azienda Steam Service di Stefano Amato che con la sua partecipazione ha reso possibile l'iniziativa".

Letto 1121 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>