Trivellazioni in Sicilia un disastro. Green Italia, Fabio Granata: “ENI faccia bonifiche e rigeneri la produzioni”

Pubblicato: venerdì, 16 gennaio 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Green ItaliaFabio Granata Coordinatore di Green Italia attacca Renzi e Crocetta per le trivellazioni in Sicilia.

"Renzi e Crocetta - afferma Granata - ritengono di assecondare gli interessi delle multinazionali del fossile lasciando campo libero alle trivellazioni petrolifere in Sicilia: troveranno molto più di comitati locali sulla loro strada".

"A qualcuno – continua Granata - non e' bastato il disastro industriale degli anni ‘60 e ‘70 che ha seminato devastazione e morte e vuole perpetuare quel modello,tornando alle ricerche petrolifere e una economia basta sul fossile. Ma la Sicilia non e'un hub petrolifero e Renzi e Crocetta troveranno ben altro che comitati locali sulla loro strada: esiste una Sicilia che ha puntato sul turismo di qualità,sulla cultura,sulle rinnovabili e sul l'agricoltura che non intende farsi nuovamente demolire in nome di interessi economici legati alle multinazionali del petrolio.Su questo Green Italia, insieme a quelle forze associative, culturali e politiche che intendono contrastare questo disegno, sarà in prima fila per difendere la dignità del nostro territorio, il nostro paesaggio e la nostra storia”.

“ I governi fossili di questa  sinistra asservita agli industriali e all'Eni  dovranno fare un passo indietro  perché oggi, a differenza che negli anni passati, la stragrande maggioranza dei siciliani di ogni opinione politica e'contro il vecchio modello fossile, invasivo e inquinante. Si fermi la raffinazione a Gela, Milazzo e Augusta,e l’ ENI faccia le bonifiche e rigeneri la produzione" – conclude Granata.

Un attacco frontale, come sempre ci ha abituato Granata, che fa piacere a molti siciliani, perché magari preferirebbero uno sviluppo mediante il turismo, anche quello eno gastronomico, invece di distruggere con le trivellazioni.

Letto 845 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Egidio ha detto:

    In Norvegia ci pagano servizi sociali e welfare, con gli entroiti del petrolio.

    Il problema per l’ambiente e’ come si fanno le cose e come si applicano le tasse sull’estratto.
    Non sarei contrario a prescindere, se si potessero prendere dal petrolio le risorse da investire per sviluppare le infrastrutture necessarie al turismo.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>