I siciliani “trivellati” ancora una volta

Pubblicato: mercoledì, 12 novembre 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
trivellazioni (no)Il Governo nazionale ha posto la fiducia sul decreto sblocca Italia, così ha in pratica dato il via via libera alle trivellazioni nel mediterraneo. Le attività di prospezione, di ricerca e coltivazione di gas e greggio saranno facilitate. Ancora una volta a essere colpita sarà la Sicilia. Il Governo invece di pensare alle Rinnovabili e allo sviluppo del Turismo, ha pensato bene di "trivellare" la Sicilia. Ancora una volta i siciliani vengono trattati come cittadini di seri B. Di tutto ciò ne è cosciente Trapani Cambia che in un comunicato afferma: "Consci che il contrasto a questo decreto debba essere immediato, e comunque prima che azioni irreversibili prendano il via, auspichiamo che la classe politica regionale si opponga fermamente a questo decreto. Dobbiamo evitare che gli interessi delle lobby petrolifere ci esproprino del diritto di scegliere. In particolare invitiamo il Governatore Crocetta e l’Assemblea Regionale a valutare l’ipotesi di impugnarlo dinanzi alla Consulta".
Letto 844 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>