Castelvetrano: condannato un uomo per danneggiamento di beni pubblici

Pubblicato: lunedì, 10 novembre 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Carabinieri AlcamoCASTELVETRANO - Un uomo classe 43 è stato arrestato dai carabinieri di Castelvetrano con le accuse di danneggiamento aggravato di beni pubblici e minaccia a pubblico ufficiale. Il 6 novembre ha fatto irruzione presso il comando di polizia municipale di Castelvetrano e servendosi di una barra in acciaio avrebbe sfondato la vetrata, dirigendosi poi contro le fioriere poste nella nota piazza Matteotti.Sarebbe intervenuto il comandante in persona del comando di polizia municipale di Castelvetrano a invitare l'uomo a desistere, ma l'uomo avrebbe anche minacciato con la barra di acciaio anche due vigili intervenuti a dare man forte al comandante.
Il comune di Castelvetrano si era costituito parte civile. Nel corso del processo il giudice ha nominato un perito per accertare eventuali disturbi psichiatrici dell'uomo. Per il perito nominato dott. Gurgone della psichiatria dell ospedale di Marsala l'uomo era affetto da alcuni disturbi ma comunque capace di intendere e di volere al momento del fatto. Il giudice del Tribunale di Marsala, Bruno Vivona, accogliendo la richiesta del PM di udienza Alessandra Calò ha condannato l'uomo, riducendo la pena per il vizio parziale di mente e ordinando la libertà vigilata per 6 mesi.
Letto 1046 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>