Intervista a Vincenzo Milotta finalista concorso Wella

Pubblicato: lunedì, 27 ottobre 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Vincenzo Milotta parrucchiereALCAMO. Intervista a Vincenzo Milotta, finalista di uno dei concorsi più prestigiosi organizzati da Wella Professional a Milano. Come hai vissuto questa esperienza? Ho vissuto questa esperienza con l'entusiasmo che si ha fin da bambino, con leggerezza e voglia di divertirsi e naturalmente mettendoci motivazione, passione, sudore, mani, cervello e cuore! Cosa si prova ad arrivare in finale di questo concorso? Si prova una sensazione di piacere, una consapevolezza dei propri mezzi che accresce l'autostima e si produce un mix di sensazioni quali ( tensioni, adrenalina, voglia di realizzare qualcosa di grande, etc.). Deluso per il quarto posto? Deluso non direi, essere arrivato fin qui è motivo d'orgoglio, il lavoro è stato scelto fra tanti lavori provenienti da tutta Italia e vuol dire che qualcosa di buono è già stato fatto, resta la consapevolezza che nella vita si può sempre migliorare! Questa esperienza ha portato qualcosa di nuovo per il suo futuro? Certamente, ha rafforzato la mia idea che nella vita non si finisce mai di imparare e lo stare insieme ai ragazzi che hanno fatto il mio stesso percorso mi ha dato la consapevolezza che sto percorrendo la strada giusta, e continuando con grande impegno si può arrivare al successo. Intende ringraziare qualcuno? Infine è doveroso ringraziare uno ad uno gli altri 11 finalisti che mi hanno dato del loro e i coach James Longagnani, Alessandra Spaggiari, Alessandro Squarza e dulcis in fundo Giorgio Parrivecchio che mi ha sopportato e sostenuto fin dall'inizio di questa avventura. Naturalmente nei ringraziamenti non possono mancare il mio staff, la mia famiglia (moglie e figlia su tutti), gli amici/clienti, la redazione di alqamah e la cittadinanza alcamese.  
Letto 2075 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>