Castelvetrano aderisce al progetto del Ministero per prevenire il bullismo e lo spaccio tra studenti

Pubblicato: venerdì, 24 ottobre 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

errante-1024x730Attività di prevenzione dei fenomeni di bullismo e spaccio stupefacenti, gli studenti potranno inviare un Sms

Il primo cittadino di Castelvetrano, Felice Errante, comunica che l' Amministrazione ha deciso di aderire al progetto del Ministero dell’Interno che ha per oggetto le Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli Istituti Scolastici, con la quale sono state impartite precise direttive volte ad avviare una rinnovata azione di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti ed al fenomeno del bullismo, che possono vedere coinvolti come vittime o autori gli studenti.

 L’assessore alla Pubblica Istruzione, prof.ssa Maria Rosa Castellano spiega: “ Abbiamo preparato una lettera che invieremo a tutti i dirigenti scolastici per dare la massima diffusione del servizio Sms che sarò attivo da lunedì 27 ottobre , evidenziando che saranno previste adeguate cautele per garantire l’anonimato dei soggetti autori della segnalazione”.

Per rendere più efficace tale azione e favorire la comunicazione con le Istituzioni, è stata attivata un’utenza telefonica unica ( 43002) , alla quale tutti i soggetti interessati , studenti, genitori, insegnanti, potranno inviare un sms per segnalare gli episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e di bullismo, rilevate all’interno delle scuole o nelle immediate adiacenze. Le informazioni ricevute saranno veicolate alle centrali operative delle Forze di Polizia che tempestivamente disporrano il conseguente intervento.

Letto 558 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>