Il Comune di Alcamo condanna il gesto ai danni del Monte Bonifato

Pubblicato: venerdì, 17 ottobre 2014
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

monte bonifato incendio 13 ottobre 2014 AlcamoIl Comune di Alcamo nel condannare il grave gesto incendiario perpetrato ai danni del Monte Bonifato desidera unirsi a tutti coloro che hanno fattivamente contribuito alla piantumazione degli alberi, lo scorso anno, in occasione della campagna “Mille alberi per mille alcamesi”.

Il Liceo Statale "V.F. Allmayer" di Alcamo, dopo un ennesimo atto incendiario del 2012, che aveva distrutto un’ampia parte della riserva “Bosco d’Alcamo” sul Monte Bonifato in Sicilia, aveva rigenerato, nel 2013, la riserva distrutta piantando mille alberi.

Le associazioni ambientaliste, tanti volontari alcamesi e gli alunni delle scuole di Alcamo avevano messo insieme radici, nel terreno della Montagna cara agli alcamesi, non solo arboree, ma radici di coesione, solidarietà e pace, portando avanti insieme ad un lavoro di ripiantumazione, anche un percorso di affermazione della cultura ambientalista. Nel dicembre dello stesso anno, in occasione del 50o anniversario dell’Istituto Vito Fazio Allmayer, altri alberi furono piantati con la collaborazione di alcuni volontari e dell' associazione ambientalista locale “Salviamo il Monte Bonifato”. Adesso tutto è distrutto. A poca distanza della Convention Internazionale "Il Cammino della Speranza", un'altro incendio ha interessato uno dei versanti del Monte Bonifato distruggendo gran parte degli alberelli del "Bosco della Speranza", compreso il cedro del Libano, simbolo di pace, regalato dal Ministro dell’Educazione libanese, Diad Hassan. Il Comune di Alcamo, il Sindaco, la Giunta e l'Ufficio di Presidenza del Consiglio esprimono solidarietà al Liceo Statale "Vito Fazio Allmayer" di Alcamo, nella persona del Dirigente, e a tutte le associazioni ambientaliste che hanno dato un grande contributo, ricordando che la Scuola e il Volontariato sono due fondamentali realtà della nostra società e l'impegno espresso da entrambe deve essere tutelato, valorizzato e portato come esempio di grande valore educativo per le generazioni presenti e future.

Letto 1507 volte.
5 Commenti
Dì la tua
    • Legare il Cammino della Speranza all’incendio la trovo una strumentalizzazione assurda e senza senso. Condanno l’atto vergognoso, ma ritengo pura megalomania collegare le due cose. Poi, ad Alcamo, tutto è possibile…

  1. Elio ha detto:

    Solo passerella! …… Ci vuole ben altro ..ossia atti concreti …….quale quello di trovare immediatamente, anche con rinunzie a titolo personale, le somme per ripartire. La Giunta ed il consiglio rinunzino ai vari gettoni per il bene della città….. Scusate ..dimenticavo.. hanno già provato a farlo ma è stato dimostrato che anche quella volta era sola apparenza.

  2. Amo AlcAmo ha detto:

    Certo… piuttosto che indignarsi e muoversi reagendo all’atto vile e spregevole del 13 ottobre scorso, l’alcamese che fa? Critica, infanga e suppone chissà quali macchinazioni…! Gente…. è stato un attentato alla città tutta, vogliamo fare qualcosa per le generazioni future e fare in modo che la tutela del territorio diventi un valore per loro?

  3. ignazio calandrino ha detto:

    tante volte il criticare chi scrive commenti o chi rivolge attestati di stima o di condanna pro o contro un fatto avvenuto tacciando l’autore di farlo per puro esibizionismo, lo fa per l’identico motivo cioè mettersi in mostra lui stesso. quello che è certo è che di fronte ad azioni come quella recentemente avvenuta non si può rimanere indifferenti. ogni parola di condanna a questo vile attentato è quantomeno di conforto a chi con tanto amore e dedizione si è prodigato per la piantumazione del nostro bosco. in ogni caso è il messaggio che va letto nella chiave giusta: la natura va protetta perché è parte integrante di noi stessi, chi la distrugge e non la rispetta non merita di viverla. io personalmente rivolgo un grazie immenso a tutti quelli che si spendono senza misura per la vita del nostro meraviglioso bosco: le scolaresche, i volontari e tutti i VERI ambientalisti e li invito a non desistere nell’opera iniziata che è un messaggio di grande amore, un esempio per tutti noi. GRAZIE

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>