Patto per Alcamo: “La comunità deve interrogarsi”

Pubblicato: giovedì, 16 ottobre 2014
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
3

patto per alcamoALCAMO. Gaspare Noto scrive una nota a nome della Lista Civica Patto Per Alcamo in merito al suicidio scoperto sabato scorso ad Alcamo. Il celebre esponente politico esprime la propria opinione: "Non è possibile assistere alla perdita di tante vite umane, in apparenza senza alcun motivo. La comunità deve interrogarsi, reagire, può e deve interferire nella assoluta libertà dell'individuo, specialmente quando quest'ultimo presanta segnali di solitudine e sofferenza".

Una riflessione sulla vita e su quanto questa sia un bene prezioso, quella di Noto, e la necessità di salvaguardarla in ogni modo possibile. Cura e salvaguardia a cui sono chiamate soprattutto le istituzioni che devono sostenere i soggetti più deboli e le famiglie.

"Un dovere di tutti. L'esigenza di tutela del bene comune con lo sforzzo dello Stato inteso a contenere il diffonders di comportamenti e fatti lesivi che piegano- annullano i diritti dell'Uomo (il lavoro, la casa, la sanità, la scuola) è fondamentale. La vita umana deve essere rispettata e protetta in modo assoluto, dal momento del concepimento fino alla morte naturale. Purtroppo, nella nostra Alcamo assistiamo impotenti ad una crescita di suicidi di qualsiasi fascia d'età anagrafica. Lo scandalo è l'atteggiamentoo il comportamento che induce alla rassegnazione" commenta Noto.

"Accogliamoci tutti con rispetto e amabilità- conclude l'esponente di Patto per Alcamo.- Cambierà il volto della società tutta, mettendo così fine a questa tragedia umana."

Letto 1123 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Alcamonuova ha detto:

    Conoscendo Gasparuccio NOto, immaginiamo che dai dispiaceri non ci dorma la notte!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>