Sequestro dei beni a Funaro e ai fratelli Durante

Pubblicato: lunedì, 13 ottobre 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

castello di ericeSaranno gli amministratori giudiziari nominati dal Tribunale delle misure di prevenzione di Trapani ad occuparsi della gestione di uno dei più importanti lavori di recupero ad Erice vetta. Si tratta di due immobili storici, il Villa Igea e il San Carlo. Il progetto prevede la realizzazione di circa 20 alloggi a canone sostenibile per giovani coppie presso l’ex Hotel Igea e la realizzazione di alloggi per studenti e servizi culturali nel complesso San Carlo.

L’intervento prevede l’utilizzo di nuove tecnologie nel campo del recupero edilizio ed in modo particolare per quanto riguarda il rendimento energetico degli edifici e ha tra i suoi obiettivi la riorganizzazione degli spazi della zona individuata e, con il corretto recupero degli immobili esistenti, la tutela e la valorizzazione dell’identità dei luoghi attraverso la riqualificazione del comparto e l’integrazione con il restante tessuto urbanistico.

Per la realizzazione del progetto, che avrà un costo complessivo di €. 5.370.000, secondo quanto stabilito con l’accordo firmato è previsto il concorso finanziario del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Assessorato delle Infrastrutture della Regione Sicilia per un importo complessivo di €. 4.082.000 mentre la rimanente parte di €. 1.288.000 sarà a carico del Comune di Erice.

Ad aggiudicarsi i lavori è stato a suo tempo un consorzio di imprese, la Cedit dell’imprenditore Nino Durante e la Funaro costruzioni dell’imprenditore Pietro Funaro. Amministratore del consorzio l’ex presidente di Confindustria Davide Durante, fratello di Nino. Ai primi d agosto nell’ambito dell’applicazione della normativa antimafia il Tribunale aveva disposto il sequestro delle imprese e delle società riferite all’imprenditore Funaro, adesso è scattato il sequestro dell’intero consorzio. I giudici sono giunti a questa determinazione dopo avere rilevato che di fatto a gestire l’attività consorziale era l’imprenditore Pietro Funaro che sulla carta deteneva solo una quota di minoranza. Il nuovo provvedimento di sequestro riguarda i fratelli Durante solo per la società edile Cedit.

Letto 1191 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>