Anche a Castelvetrano partirà il pedibus

Pubblicato: sabato, 11 ottobre 2014
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

PedibusIl Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, rende noto che l’Amministrazione Comunale sta per lanciare il servizio sperimentale “Pedibus”.

L’iniziativa, seguita dal vice-sindaco Avv. Marco Campagna, nasce nell’ambito delle politiche di mobilità sostenibile programmate dalla Civica Amministrazione, in relazione agli incontri effettuati con il Mobility Manager d’area, Arch. Daniela Lucentini, ed i dirigenti delle scuole primarie della città, Prof.ssa Anna Vania Stallone dell’Istituto Comprensivo L. Capuana, prof.ssa Maria Rosa Barone dell’Istituto Comprensivo L. Radice- V.Pappalardo, prof. Giuseppe Ancona del II° Circolo Didattico.

La programmazione e la sperimentazione del Pedibus prevede un’attenta e condivisa fase preparatoria tra tutti i soggetti coinvolti, l’Amministrazione quindi  invierà ai dirigenti scolastici, per favorirne la diffusione tra le famiglie, un questionario per conoscere le abitudini di spostamento degli alunni nel percorso casa-scuola-casa e valutare il consenso che può riscuotere questo progetto ai fini della effettiva organizzazione logistica. Il pedibus  è una forma di trasporto scolastico per gli alunni delle elementari che vengono accompagnati a piedi a scuola da adulti con le stesse modalità (percorsi, fermate) dello scuolabus. In pratica, i bambini, anziché prendere l'autobus o lo scuolabus, alla fermata si aggregano ad una comitiva guidata da alcuni addetti giungendo fino a scuola, e compiendo il percorso inverso ritornando a casa.

 “Il progetto Pedibus è un servizio gratuito di accompagnamento pedonale dei bambini, già adottato in altre città italiane- afferma l’assessore Campagna- ed è un modo sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare a scuola e tornare a casa. Ovviamente prevede il coinvolgimento di adulti e di volontari che garantiranno la sicurezza dei bambini e potrebbe essere un modo per arginare quei fenomeni di sosta selvaggia che si verificano davanti le scuole,  ed un nuovo concetto di mobilità sostenibile , che speriamo attecchisca, per  vivere la città in modo eco-sostenibile. ”

Letto 710 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>