Un ritorno al passato proiettato al futuro, Battiato stupisce ancora

Pubblicato: mercoledì, 8 ottobre 2014
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
0
francobattiato_2Battiato stupisce ancora con la sua nuova fatica artistica, un lavoro sperimentale, che però fa pensare a vecchie glorie del vasto repertorio dell'artista siciliano. Forse anche per questo lo stesso Battiato ha timore su come il pubblico può accogliere la ultima opera, infatti lo stesso autore ha dichiarato: "non avete idea di quello che vi aspetta". Non è di sicuro per orecchie abituate alla musica leggera, ma se l'ascoltatore si soffermerà sui particolari, potrà scoprire canzoni da vero autore e di una musicalità particolare, fatta di riverberi, echi, galoppate ritmiche, improvvise aperture e improvvisi silenzi, pianoforte rarefatto e percussioni violente, squarci orchestrali e lontane voci liriche. Se volete ascoltare musica d'autore e non essere solo "mangianastri" non potete perdervi questo altro capolavoro del Maestro Battiato.
Letto 694 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>