A Balestrate la Tasi colpisce più dell’Imu

Pubblicato: sabato, 4 ottobre 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

balestrateBALESTRATE. Vito Rizzo, rappresentante di Spazio Comune  per Balestrate,  fa presente con una lettera aperta alla stampa e ai concittadini   che i consiglieri di maggioranza del comune  hanno  deciso di fissare le aliquote al massimo consentito senza alcuna agevolazione sia sulle prime che sulle seconde case. La vecchia tassa  IMU prevedeva  agevolazioni per chi avevi figli under 26 e una detrazione standard di 200€. Tutto questo avviene su indicazione dell'amministrazione comunale. Fatti i dovuti conti si evince che la TASI costerà ai Balestratesi mediamente  590.000€, calcolando che gli abitanti di Balestrate sono circa 6700 (compresi i neonati), questa nuova tassa , che alcuni comuni hanno ridotto al minimo o totalmente azzerato, inciderà circa 90€ a persona in media. Andando a colpire soprattutto le famiglie con figli, che per la prima volta non godranno di alcuna agevolazione. Rizzo lamenta infatti  la mancata introduzione di agevolazioni: "Troviamo assurdo che non sia stata prevista, inoltre, alcuna agevolazione per chi non usufruisce di alcun servizio riferibile alla TASI, come strade fognature ed illuminazione pubblica: le nostre periferie sono in totale stato di abbandono e al di là dei proclami da campagna elettorale , non si riesce a far qualcosa per loro, anzi da quest'anno avranno meno agevolazioni per quanto riguarda pure la TARI, la nuova tassa sui rifiuti" Il suo è un appello  che vuol far sentire la voce dei concittadini: "I Balestratesi sono stanchi di questo continuo mettere le mani nelle loro tasche, a fronte di servizi sempre più scadenti : è arrivato il momento di farsi sentire"

Letto 957 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>