Coppola: “Verifiche periodiche con la cittadinanza per il prg”

Pubblicato: venerdì, 12 settembre 2014
Vota l\'articolo
6
Vota l\'articolo
0

enzo coppolaALCAMO. Appena 3 giorni fa la notizia della convenzione con il Circes per revisionare il piano regolatore generale di Alcamo e redarre la Vas, valutazione ambientale strategica, alla presenza di Sebastiano Bonventre, Vincenzo Coppola, il dirigente Carlo Bertolino e il professore Giuseppe Trombino del Circes.

Adesso Coppola spiega che verranno fatte le oppurtune verifiche ma non mancherà il dialogo aperto con la cittadinanza: “il Piano Regolatore sarà revisionato dall'Ufficio di Piano, che si individuerà in questi giorni, il quale si avvarrà delle competenze interdisciplinari ed esperienze universitarie che il gruppo di lavoro individuato dal Circes vanta. Professionisti docenti universitari che hanno avuto rapporti di studio e conoscenza con il nostro territorio e che partecipano ai tanti organismi che si occupano di pianificazione urbanistica in campo internazionale. Dalle esperienze di alto livello l'Amministrazione conta di trarre tutti quei suggerimenti utili alla revisione del Piano, tenendo conto delle interazioni con la programmazione dello sviluppo, a partire dalle esigenze delle risorse economiche e naturalistiche esistenti e del turismo che, timidamente sembra bussare alla porta della nostra città, dalla salvaguardia dell'ambiente, all'individuazione di una strategia per il traffico interno ed esterno alla città e di collegamento alle grandi vie e alle infrastrutture esistenti o da realizzare, al risparmio energetico, favorendo una riqualificazione ed un fisiologica edificazione che tenga conto dei parametri di rispetto dell'ambiente che il Piano fisserà, utilizzando la bioarchitettura, recuperando Alcamo Marina, anche con scelte coraggiose, dalla riqualificazione del Centro Storico alla definizione di norme chiare e incisive e di un Regolamento Edilizio fatto da pochi ma efficaci articoli. "

L'amministrazione Bonventre parla di un insieme di scelte che reputa organiche e vuole concretizzare in uno strumento che dichiara elastico, modifcabile e adeguato ai bisogni e all'economia del territorio. "Nonostante qualche critica, la collaborazione con il Circes e l'assunzione di incarico da parte del Settore Urbanistica della redazione del Piano consentirà ai cittadini un risparmio notevole associato ad una qualità di alto livello professionale”dichiara Coppola.

Dal 22 di settembre avrà inizio la vera analisi dello strumento e la verifica della sua attuazione contestualmente all'affidamento degli incariche per la redazione dello studo Agricolo-forestale e lo studio Geologico che interagiranno con la redazione del Prg e della Vas.

Letto 848 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>