Sconto del venti percento sulla Tari e creazione di un fondo scuola. Queste le proposte di Forza Italia a Castellammare del Golfo

Pubblicato: mercoledì, 10 settembre 2014
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
7

Fausto e Palmeri (4)CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Durante la conferenza stampa di ieri, i consiglieri comunali di Forza Italia, Giuseppe Fausto e Angelo Palmeri, hanno presentato le loro proposte all'amministrazione Coppola in merito al nuovo regolamento in materia di tributi. Tutte le proposte sono state trasformate in emendamenti che verranno discusse nel consiglio comunale di oggi pomeriggio.

Ad aprire l'incontro di ieri è stato il capogruppo di FI, Angelo Palmeri, che ha posto immediatamente al centro della questione la responsabilità della politica nei confronti dei propri cittadini. Tra i punti principali della discussione si è posto l'accento sulla riduzione della spesa pubblica, tagli agli sprechi e riduzione dei costi della politica.

"Abbiamo voluto condividere con la cittadinanza le nostre proposte - dichiara Palmeri - per porre l'accento sulla difficile situazione economica e finanziaria del nostro paese. Tante  le difficoltà riscontrate nel mondo del lavoro e nei sempre più alti tassi di disoccupazione giovanile. Occorre in questo momento che la politica faccia la propria parte".

La prima proposta in merito ai tributi comunali arriva direttamente dal consigliere Giuseppe Fausto.

Fausto e Palmeri (3)"Non stiamo qui a chiedere solamente la riduzione delle tasse senza individuare le adeguate coperture finanziarie - commenta il consigliere Fausto - nella nostra proposta abbiamo anche individuato delle possibili soluzioni".

"La nostra proposta è quella - prosegue Fausto - di ridurre del 20% le utenze non domestiche. Daremo, così, la possibilità se ciò verrà approvato in consiglio comunale di applicare lo sconto del 20% direttamente nel bollettino che arriverà a casa per i titolari di utenze non domestiche".

Per far fronte alle minori entrate da parte del Comune il gruppo di Forza Italia, propone di ricontrattare i termini contrattuali con l'Aimeri, riducendo il servizio laddove sia superflo, in modo da recuperare denaro pubblico. Altri tagli che i consiglieri Fausto e Palmeri propongono, riguardano direttamente i costi della politica, specie alle consulenze esterne e quelle agevolazioni che non possono essere utilizzate nel 2014.

La seconda proposta di FI viene annunciata dal consigliere Angelo Palmeri in merito all'inizio dell'anno scolastico. "Dobbiamo venire incontro - interviene il capogruppo Palmeri - alle famiglie castellammaresi che con l'avvio dell'anno scolastico dovranno sostenere una spesa di circa 500 euro per figlio e in molti non se lo possono permettere. Applichiamo una riduzione allo stipendio del Sindaco, Assessori, Presidente del Consiglio, Consiglieri Comunali, e istituiamo un "Fondo Scuola" per aiutare le famiglie in difficoltà".

In sala ad ascoltare le proposte del gruppo d'opposizione di Forza Italia era presente anche il Sindaco Nicola Coppola, che a fine dell'incontro ha dichiarato la sua disponibilità ad andare incontro alle esigenze dei cittadini, ma che sulla questione dovrà decidere il Consiglio Comunale.

Nel Consiglio Comunale di oggi pomeriggio si discuterà del nuovo regolamento IUC che comprenderà tutti i tributi della Tari, Tasi e Imu. Tanti saranno gli emendamenti previsti e le modifiche da apportare alla proposta dell'amministrazione, compresi  quelli proposti dal gruppo di Forza Italia.

Letto 1278 volte.
2 Commenti
Dì la tua
  1. Ricordo quando Forza Italia aboli’ l’ICI (Imposta Comunale sugli Immobili).
    Basto’ cambiane il nome in IMU (Imposta Municipale Unica) e il capolavoro della finanza creativa fu fatto.

    Poi dissero che loro non mettevan le mani nelle tasche degli Italiani, semplicemente tolsero i fondi ai comuni permettendo di rifarsi sui cittadini con altre tasse, con altri nomi.

    Ricordiamo ancora che FI non paga i suoi dipendenti da Luglio perche’ non trova i soldi:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/02/forza-italia-niente-stipendio-per-i-dipendenti-almeno-fino-a-settembre/1078764/

    I giochi di prestigio di FI mi lasiciano sempre basito.

  2. Ennio Berloscone ha detto:

    Notizia di oggi:
    Nel giugno scorso, Silvio Berlusconi aveva lanciato l’allarme-conti: “Siamo con l’acqua alla gola, servono soldi”. Nel 2013 il partito aveva un debito pari a 88 milioni, con un rosso di 15 milioni.
    Il tesoriere unico ha riunito i vertici del partito per trovare una soluzione alla difficile situazione. Problemi per gli stipendi di settembre dei dipendenti

    http://www.repubblica.it/politica/2014/09/10/news/forza_italia_rossi_convoca_una_riunione_sui_conti_in_rosso-95434131/?ref=HREC1-5

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>