Tramonti al Tempio, Segesta

Pubblicato: domenica, 7 settembre 2014
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

segestaCALATAFIMI-SEGESTA. Tramonti e Elimi, il titolo di  quattro appuntamenti a Calatafimi- Segesta, il primo il 6 settembre,sabato. Conversazioni sulla nobiltà del sassofono, strumento definito appunto nobile, con i maestri Maria Maiorana, Erika Greco, Lea Magaddini e Tommaso Miranda,alle 19.00 al Tempio poi  presso l'atrio dell'ex convento S.Francesco degustazioni di prodotti tipici, spettacolo folk  e visita al castello Eufemio. Il 13 settembre, sempre alle 19.00, conversazioni sul teatro greco. origine della tragedia e sulle grandi opere, con il professore Salvatore Romano e la professoressa Donatella Bonanno, il soprano Luciana di Bella e l'attrice Giorgia di Giovanni.

Il 20 settembre "una chitarra, una passione"conversazioni con il chitarrista F.  Buzzurro. seguono sempre le degustazioni.Ultimo appuntamento "la caduta delle dee, viaggio nella femminilità siciliana"conversazioni con lo scrittore Enzo Di Pasquale, Beatrice Monroy,Elena Pistillo con gli studenti del conservatorio Scontrino di Trapani  e  gli allievi della scuola di teatro Eris di Mazara del Vallo.Quella che segue è la presentazione fatta nella broschur  che pubblicizza l'evento. Visitare Segesta senza passare da Calatafimi è come osservare un’opera d’arte senza fermarsi ad ascoltarne l’anima. Godere di una Segesta insolita e avviarsi alla scoperta degli scrigni di Calatafimi è la proposta che la Città di Calatafimi Segesta e la Pro Loco intendono offrire al visitatore con la manifestazione “Tramonti Elimi, da Segesta a Calatafimi: itinerario nella storia di una città, tra storia, musica, letteratura, sapori”, che, tutti i sabati di settembre, inizierà al tempio alle 19,00 e si concluderà a Calatafimi, intorno le 24,00, con una vetrina enogastronomica e una passeggiata guidata al Castello Eufemio.

Il primo appuntamento sabato 6 settembre con una conversazione sul sassofono con il gruppo Saxart e l’attrice Elisa Lucarelli che proporrà l’Inno ad Artemide. Il biglietto di ingresso al parco consentirà di assistere al tramonto al tempio e alle iniziative culturali in programma, inoltre darà diritto ad un’agevolazione sull’acquisto dei prodotti della vetrina eno-gastronomica e alla visita guidata gratuita al Castello Eufemio, terrazza panoramica su Segesta.

Letto 1072 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>