Baldo Gucciardi e Nino Oddo federano il PD e il PSI

Pubblicato: venerdì, 29 agosto 2014
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
5

Patto federativoTRAPANI. E' ufficiale la federazione tra il PD e il  PSI Trapanese. A deciderlo sono stati l'On Gucciardi del PD, insieme al segretario provinciale Marco Campagna, fedelissimo dell'onorevole, e l'altro deputato Nino Oddo, quest'ultimo eletto nel listino bloccato del Presidente Crocetta con circa cinquanta preferenze nel collegio palermitano. Oltre ai due big sponsor erano presenti anche Christian Emmola, la segretaria provinciale PSI Vita Barbera, la vice-segretaria Cathy Marino e la coordinatrice regionale donne socialiste Daniela Virgilio.

Decisione che non sembra andar giù a gran parte del partito. Infatti, pare che tutto ciò non abbia avuto una discussione interna al partito, ma risulta essere stata presa dall'alto per sancire maggiormente lo stretto rapporto tra gli Onorevoli Nino Oddo e Baldassare Gucciardi, sempre più vicini al governatore Crocetta e alla sua giunta di Governo.

Durante l'incontro positivi sono stati i commenti dello staff di Nino Oddo e di quello di Gucciardi.

Insieme a Roma, a Bruxelles e alla Regione. Oggi, con la sottoscrizione del patto federativo a livello provinciale, PD e PSI gettano le basi per dare una svolta nel governo degli enti locali del territorio trapanese - dichiara l’on. Nino Oddo. I due partiti, insieme, costituiscono uno zoccolo duro di centrosinistra che si candida alla guida dei Comuni. I primi appuntamenti elettorali saranno Marsala e Campobello di Mazara”.

Nel corso dell’incontro è stato stabilito che nelle realtà locali nelle quali, allo stato, PD e PSI hanno posizioni diverse “si dà indicazioni formali alle segreterie comunali di avviare un percorso che possa ricondurre le due formazioni politiche ad individuare soluzioni unitarie per i prossimi appuntamenti elettorali amministrativi”.

Confluire le due forze politiche in un’unica grande forza di centrosinistra è fondamentale anche per portare avanti insieme interventi socio-economici concreti per il territorio- dichiara Daniela Virgilio, referente regionale donne PSI- Lavoreremo in sinergia per il miglioramento della sanità, ed in particolare per il potenziamento delle cure oncologiche e delle attività di supporto psicologico, sia per i malati sia per le loro famiglie. Guarderemo insieme alla programmazione europea 2014-2020 con nuove idee e rinnovate energie, collaborando nella pianificazione dei progetti che possano attrarre risorse economiche, da troppo tempo rimaste inutilizzate. Insieme apriremo realmente una finestra sull’Europa”.

"PD e PSI - conclude la nota stampa - ritengono che il patto federativo odierno possa essere l’architrave attorno al quale costruire un’alleanza più ampia che si candida alla guida politica del territorio".

Letto 1329 volte.
2 Commenti
Dì la tua
  1. sparta ha detto:

    SOLUZIONI UNITARIE?
    PIU’ IMMIGRATI PER TUTTI I TESSERATI E NON.
    NON APRIRETE FINESTRE POICHE’ AVETE APERTO CANCELLATE PER POTER SPECULARE SULL’INVASIONE PERPETRATA DALL’ONDA NERA.
    CONTINUATE COSI’.
    L’OSPEDALE, AD ALCAMO, SIETE RIUSCITI A CHIUDERLO.
    COMPLIMENTI!!!!!

  2. Corrado Sansone ha detto:

    Sbaglio o il partito di Nino Oddo in sicilia non conta un caxxxxxx?

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>