Le precisazioni del consigliere Giuseppe Stabile

Pubblicato: giovedì, 28 agosto 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
4

Stabile GiuseppeALCAMO. Dopo le polemiche sulle dichiarazioni del consigliere comunale del Pd Giuseppe Stabile, vicino politicamente alle posizioni dell'ex Sindaco Giacomo Scala, arrivano alcune precisazione da parte dello stesso in merito ad alcuni punti. Stabile tiene a fare chiarezza sulla sua posizione all'interno della maggioranza e del Pd.

In merito all’articolo apparso negli organi di stampa nei giorni scorsi, voglio fare chiarezza su alcune mie dichiarazioni riportate. Il mio era un allarme rivolto alla città avendo appreso “ dopo un approfondimento della materia” i criteri di ripartizioni del fondo di solidarietà comunale, che vedono Alcamo fortemente penalizzata rispetto agli altri Comuni della provincia di Trapani e non solo. Ho ritenuto che una questione di così grande importanza per il futuro finanziario della nostra città, sarebbe dovuta essere portata all’attenzione dell’opinione pubblica,prima della mia “uscita”, dal primo cittadino, unitamente alla deputazione locale, i quali rivestono ruolo di gran lunga più importante rispetto al mio (semplice consigliere comunale), e la parola “ ribellarsi” riportata dalla stampa è da riferirsi al provvedimento che ci vede penalizzati e non certamente nei confronti del Sindaco che insieme alla Città è il primo ad essere danneggiato. Voglio inoltre assicurare alcuni colleghi consiglieri comunali, che il sottoscritto non ha, né la voglia, né il bisogno di mostrare forme di protagonismo attraverso dichiarazione negli organi di stampa; lo dimostrano le poche interviste ed i pochissimi comunicati fatti, pur rivestendo il ruolo di capogruppo consiliare del maggior partito della Città. Resto sempre disponibile, insieme al Partito democratico a collaborare con il sindaco e con tutte le forze politiche e sociali della Città per intraprendere iniziative che possa dare risoluzione sia a questo problema che ad altri.

Letto 1885 volte.
3 Commenti
Dì la tua
  1. ANTONELLO ha detto:

    Adesso ha interpretato il Suo vero ruolo! queste prese di posizioni senza il benestare del “Burattinaio” risultano intollerabili; per il futuro stia bene attento perchè in gioco c’è la poltrona … e non si appelli alla dignità perchè non esiste. Il buon consigliere deve essere pronto ad alzare o abbassare la mano previo semplice sguardo e non deve assolutamente pensare in maniera autonoma.

  2. michaela ha detto:

    Una marionetta nelle mani di Giacomo Scala nostro ex e prossimo Sindaco. Lavora bene Giacomo Scala la razzola male il consigliere Stabile, il quale prima spara a comando e poi si scusa e si allinea a comando. Complimenti

  3. Fabrizio ha detto:

    E bravo il consigliere stabile, chiamato all ordine pure lui, come diceva toto a ca nisciunu e fesso
    Stabile, come mai questa marcia indietro, sono stato un tuo elettore nn ti voterò mai più, dopo questa smentita un po’ di fiducia c’era ancóra adesso.closed

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>